Gianluigi Nuzzi “Vaticano cambi rotta”/ “Papa Francesco in un bilocale, cardinali…”

- Silvana Palazzo

Gianluigi Nuzzi e il suo libro sul Vaticano: “Indaghi sulle mie carte e cambi rotta”. E poi su Papa Francesco afferma: “Lui vive in un bilocale, i cardinali in residenze da 600 metri”

Gianluigi Nuzzi
Gianluigi Nuzzi (LaPresse)

Il Vaticano rischia il fallimento entro il 2023 senza interventi urgenti. Ne parla Gianluigi Nuzzi nel libro “Giudizio Universale”, un resoconto di come il papa sta cercando di risanare i conti, ottenendo però l’opposto. Le spese sono infatti lievitate del 244 per cento. Il giornalista e conduttore ora si aspetta un cambio di rotta, indagini su ciò che racconta. «Ho depositato al tribunale vaticano una copia del libro: l’avevo fatto con “Peccato Originale” nel 2017 e ha portato a un’inchiesta per gli abusi sessuali sui chierichetti del Pio X», racconta al Corriere della Sera. Ma i primi a negare il rischio-default sono due prelati vicini al Papa, monsignor Nunzio Galantino e il cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga, grande elettore di Bergoglio. «È ovvio che non piace far sapere che, ogni dieci euro di obolo, solo due vanno ai poveri e il resto a coprire buchi di bilancio, mentre esistono conti milionari intestati a cardinali o fondazioni fantasma».

GIANLUIGI NUZZI “PAPA FRANCESCO VIVE IN UN BILOCALE, CARDINALI…”

Nell’intervista al Corriere della Sera il giornalista Gianluigi Nuzzi parla anche dell’ipotesi dimissioni di Papa Francesco paventata dai porporati. «C’è il timore perché il Papa si arrabbia su queste cose tutti i giorni. È l’unico che sta in un bilocale mentre i cardinali vivono ancora in residenze da 600 metri. Quando è arrivato, gli immobili dell’Apsa non erano nemmeno censiti e, a oggi, 800 restano sfitti e i 3.200 locati lo sono, per lo più, a canone nullo o bassissimo». Il conduttore di Quarto Grado ha spiegato anche perché è così difficile intervenire. «Basta ricordarsi di Ettore Gotti Tedeschi: allo Ior trovò appalti gonfiati anche del 700 per cento e fu impalato. Il Papa ha poteri ridotti e due freni: non può licenziare e i mezzi sono arcaici, con molti conti tenuti a mano». Non manca una domanda più personale, quindi se sia credente: «Per me, la chiesa sono i miei nonni che dicevano il rosario fra le mucche della loro fattoria. Fatico a identificare il Vaticano con questo. Vorrei lanciare una provocazione: se le offerte fossero tracciabili, la Chiesa si salverebbe in pochi mesi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA