Giordana Sorrentino/ La pugile oro ai Giochi del Mediterraneo: “Ora le Olimpiadi”

- Claudio Franceschini

Giordana Sorrentino, la pugile romana che ha vinto la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo 2022 ha parlato del successo e soprattutto del futuro, tra Olimpiadi 2024 e professionismo.

Giordana Sorrentino boxe Olimpiadi lapresse 2022 640x300
Giordana Sorrentino, pugile romana, oro ai Giochi del Mediterraneo 2022 (Foto LaPresse)

GIORDANA SORRENTINO: PARLA LA PUGILE ROMANA

Giordana Sorrentino è tornata dai Giochi del Mediterraneo 2022 con la medaglia d’oro al collo: la romana è riuscita a vincere il titolo nel pugilato, categoria 50 Kg, con pieno merito e tre combattimenti fantastici. Dopo aver battuto Eman Mohamed e Laura Fuertes Fernandez, la Sorrentino ha infatti vinto l’oro contro la francese Romaine Moulai, nonostante quest’ultima avesse raggiunto la finale grazie a due walkover, e dunque senza dover combattere. “Ero sfinita e nel palazzetto faceva un caldo micidiale, ma puntavo all’oro e me lo sono preso”: così Giordana ha raccontato a Il Messaggero, che l’ha intervistata facendo leva anche sull’orgoglio romano della pugile.

Che dice infatti che, nonostante abbia lasciato la capitale quando aveva 14 anni (per trasferirsi ad Assisi) porta comunque Roma nel suo cuore e, quando torna, “mi godo la famiglia e la mia città, stacco dagli allenamenti e dallo stress”. Per lei, che aveva già partecipato alle Olimpiadi di Tokyo, la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo 2022 è una bella soddisfazione: ha anche raccontato di avere scoperto il pugilato quando aveva 13 anni, quasi amore a prima vista.

GIORDANA SORRENTINO E IL PUGILATO

All’epoca, Giordana Sorrentino praticava pattinaggio artistico a rotelle ed era anche brava, nonostante un paio di parenti pugili; poi l’imprevisto, un infortunio al ginocchio che l’ha costretta a mollare il suo sport di riferimento. Non volendo rimanere ferma, Giordana ha deciso di concedere una chance alla boxe “e non sono più uscita dalla palestra”. Da quel momento sono arrivati tanti riconoscimenti, fino appunto all’oro ai Giochi del Mediterraneo; la Sorrentino ha raccontato di avere parecchi pugili che l’hanno ispirata, ma dovendo fare due nomi c’è sicuramente Irma Testa (che oltretutto è anche sua compagna in nazionale) e poi Vasyl Lomachenko.

Invece, cosa c’è nel futuro di Giordana Sorrentino dopo aver riportato a casa la medaglia d’oro dai Giochi del Mediterraneo 2022? Alla domanda se possa arrivare un passaggio al professionismo, la romana ha risposto che per il momento la concentrazione è sulle Olimpiadi 2024 che si terranno a Parigi, e che rappresentano il prossimo obiettivo a livello sportivo; poi, Giordana ha anche affermato che il suo stile di pugilato non è fatto per il dilettantismo e allora vedremo…





© RIPRODUZIONE RISERVATA