Giorgia Meloni “Paura di uno stalker”/ “Diceva di essere il padre di Ginevra e…”

- Hedda Hopper

Giorgia Meloni “Ho avuto paura a causa di uno stalker”, il racconto di nuovo a Oggi è un altro giorno? La paura e quei momenti lunghi: “Voleva mia figlia..”

Giorgia Meloni nello studio di ‘Verissimo’
Giorgia Meloni nello studio di ‘Verissimo’

Giorgia Meloni sarà ospite a Oggi è un altro giorno e potrebbe essere proprio in quel frangente che tornerà a raccontare di quegli attimi di paura legati ad uno stalker che avrebbe voluto mettere le mani su sua figlia, allora una piccola di soli tre anni o poco meno. La vicenda fece molto scalpore e fece discutere soprattutto quando vennero a galla denunce e paure della leader di Fratelli d’Italia che si trovò alla sbarra a testimoniare contro Raffaele Nugnes, indagato per stalking a causa delle numerose minacce che le aveva rivolto via Facebook a lei ma, soprattutto mettendo in mezzo la piccola Ginevra dichiarandosi suo padre biologico e minacciando di andare da lei e portarla via dalla madre che ‘prima di fare la fecondazione in vitro’ avrebbe dovuto consultarlo.

Giorgia Meloni “Uno stalker diceva di essere il padre di Ginevra e…”

La stessa Giorgia Meloni all’epoca ha spiegato: “Ho paura per mia figlia che ha appena 3 anni. La notte non dormo per questa vicenda, per le minacce che quest’uomo mi ha rivolto via Facebook. Lui sosteneva che gliel’ho strappata, che la bambina era sua, che prima o poi sarebbe venuto a riprendersela a Roma”. Quei temi sono passati e da allora Giorgia Meloni è riuscita ad andare avanti insieme alla sua bambina che adesso ha poco più di cinque anni, davvero avrà la forza di tornare con la mente a quei momenti drammatici? Oltre agli arresti domiciliari, l’uomo aveva anche il divieto di ritorno per due anni nella provincia di Roma su provvedimento del Questore perché pronto a trovare l’indirizzo della Meloni e presentarsi a casa sua per Ginevra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA