Giornata mondiale del cane/ Associazioni al Governo: “Abbassare Iva su cibo e visite”

- Mirko Bompiani

Oggi, mercoledì 26 agosto 2020, si celebra la Giornata mondiale del cane: frasi celebri per celebrare il miglior amico dell’uomo, ecco i benefici

passeggiata con il cane
Immagine di repertorio (Foto LaPresse)

In occasione della Giornata mondiale del cane, le associazioni di categoria chiedono un intervento del Governo. I rappresentanti del settore hanno invocato un abbassamento dell’Iva sugli alimenti per cani e gatti, nonché sulle visite veterinarie. In questo momento l’Iva è al 22%, percentuale decisamente superiore a Paesi come Germania (7%) e Spagna (10%). Un intervento in aiuto delle famiglie – 4 nuclei su 10 hanno un cane o un gatto in casa – che prevedrebbe una rimodulazione al 10%, approfittando del primo provvedimento utile per inserire la norma. Le associazioni hanno messo in risalto che l’emergenza economica causata dal coronavirus «renderà ancora più gravoso sopportare questo peso fiscale da parte dei contribuenti privati, con il rischio di deprimere la domanda di salute e di benessere animale». (Aggiornamento di MB)

GIORNATA MONDIALE DEL CANE, ECCO PERCHÉ SI CELEBRA

Molti non lo sapevano e, una volta tanto, grazie proprio ai social network questa ricorrenza ha avuto i riflettori che meritava: il 26 agosto è infatti la Giornata Mondiale del Cane e dedicata ai nostri amici a quattro zampe, spesso maltrattati o comunque poco apprezzati anche da coloro che (solamente a parole) si dicono amanti degli animali tout court. Ma quel è l’origine di questo World Day e quali sono i significati simbolici e più prettamente pratici che si porta dietro oramai da tanti anni? Innanzitutto le sue origini risalgono addirittura al 2004 e più precisamente negli Stati Uniti grazie a tale Colleen Paige, una amante dei cani e in generale degli animali domestici e proprio per questa sua passione divenuta nel tempo un volto televisivo e molto noto. La data del 26 agosto si riferisce invece semplicemente al fatto che quel giorno una Colleen ancora giovane adottò, all’età di 10 anni, il suo promo cucciolo. Da allora si è sempre dedicata a questo mondo fino a lanciare un portale web dedicato e tutta una serie di iniziative che ben presto hanno travalicato i confini degli States, tanto che oggi la festa si celebra anche se in modo diverso in tutto il mondo. In questo senso la Giornata Mondiale è anche l’occasione per ricordare l’impegno delle tante associazioni di settore no profit e che chiedono una riduzione dei costi per l’acquisto del cibo e delle spese sanitarie dedicate al “miglior amico dell’uomo”. (agg. di R. G. Flore)

ECCO PERCHE’ AVERNE UNO RENDE PIU’ FELICI…

Si celebra ufficialmente oggi la Giornata mondiale del cane, una ricorrenza ‘made in Usa’ ma che riguarda milioni di italiani. Considerato l’amico peloso più fedele per l’uomo, è spesso compagno di vita, nel bene e nel male. Tanti i motivi per i quali decidere di prendere un cane: “studi e ricerche dimostrano che la presenza del cane trasmette benessere generale. E ricorrenze come queste, permettono di sensibilizzare sul tema”, ha commentato Giovanna Salza, presidente Ca’ Zampa come riferisce Vanity Fair. Ma quali sono i benefici e perchè renderebbe davvero più felici? “Un cane in casa aiuta a stemperare le tensioni e crea coesione anche perché unisce la famiglia nella sua cura”, spiega ancora Salza. Ma i cani possono essere un toccasana anche per gli anziani, come rivela una ricerca di Senior Italia Federanziani che ha intervistato 1670 over 65 italiani: per 9 su 10 la presenza di un animale domestico migliori la vita facendoli sentire meno soli e di buonumore. E chi per oggi ha voglia di celebrare il proprio cane o quello di un amico, potrà sempre fare affidamento ad alcune frasi celebri. Tra le più belle ecco una carrellata tratta da firme celebri: “L’odio verso i cani, è la sconfitta dell’intelligenza umana”, scriveva Gandhi, ed ancora, “Chi non ha avuto un cane non sa cosa significhi essere amato”, secondo Schopenhauer. “Quando si sceglie di vivere con un cane, è per sempre. Non lo si abbandona. Mai. Mettetevelo bene in testa, prima di adottarne uno”, tuona Daniel Pennac. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

LE FRASI PER RENDERE OMAGGIO AGLI AMICI A 4 ZAMPE

Continuano le celebrazioni sui social per la Giornata mondiale del cane e noi continuiamo a sfornare consigli per festeggiare i nostri amici a quattro zampe. In molti stanno condividendo uno dei passaggi più belli del film “Io e Marley”, che vi riproponiamo qui di seguito: «Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti fermati… Un bastone marcio per lui è sufficiente. A un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido… Se gli dai il tuo cuore, lui ti darà il suo. Di quante persone si può dire lo stesso? Quante persone possono farti sentire unico, puro, speciale? Quante persone possono farti sentire… Straordinario?». Queste le bellissime parole di Fabrizio Caramagna: «Un cane sa ascoltare, e sa persino leggere. Non i libri, quelli sono capaci tutti tranne lui. Il cane sa leggere il cuore dell’uomo». Infine, la massima di Agnes Sligh Turnbull: «La vita dei cani è troppo breve. Questa è la loro unica, vera colpa». (Aggiornamento di MB)

OGGI É LA GIORNATA MONDIALE DEL CANE

È un grande giorno per il migliore amico dell’uomo: oggi, mercoledì 26 agosto 2020, si celebra infatti la Giornata mondiale del cane, un appuntamento festeggiato in tutto il mondo per omaggiare i fedeli compagni di viaggio a quattro zampe. È la sedicesima edizione di questa ricorrenza, fondata negli Usa su iniziativa dell’educatrice cinofila Colleen Paige. Una festa che ha poi avuto successo nel resto del mondo, considerando anche l’importanza che hanno assunto i cani nelle famiglie di ogni parte del globo. Tantissimi studi dimostrano i benefici della presenza di un cane in casa, senza dimenticare l’importantissima funzione della “pet therapy” con bambini, anziani e diversamente abili. E ancora: l’ultimo Rapporto Assalco Zoomark 2020 ha certificato che sono 7 milioni i cani presenti nelle famiglie e per il 37% dei “padroni” l’amico a quattro zampe è considerato come un figlio.

GIORNATA MONDIALE DEL CANE: LE FRASI FAMOSE SUGLI AMICI A 4 ZAMPE

Sui social network sono tantissimi i messaggi dedicati alla Giornata mondiale del cane e cogliamo l’occasione per fornirvi qualche consiglio sulle frasi da postare sul web. Partiamo da un classico di Milan Kundera: «I cani sono il nostro legame con il paradiso. Non conoscono il male né la gelosia né la scontentezza. Sedersi su un pendio con un cane in uno splendido pomeriggio è come tornare nel giardino dell’Eden in cui oziare non era noioso: era la pace». Poi le belle parole di Lord Byron: «Il cane possiede la bellezza senza la vanità. La forza senza l’insolenza. Il coraggio senza la ferocia. E tutte le virtù dell’uomo senza i suoi vizi». Infine, le parole di Arthur Schopenhauer: «Se non ci fossero i cani io non vorrei vivere… Ciò che mi rende così piacevole la compagnia del mio cane è la trasparenza della sua natura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA