GIULIA MICHELINI/ Rosy Abate e la recitazione “Ho l’ansia da prestazione” (Verissimo)

- Morgan K. Barraco

Giulia Michelini a Verissimo: l’attrice è pronta a un altro anno pieno di esperienze lavorative e le sorprese non riguardano solo Rosy Abate. Potrebbe anche lasciare la recitazione…

giulia michelini verissimo
Giulia Michelini

Giulia Michelini ha scherzato a Verissimo riguardo i suoi provini. «Ho fatto dei disastri, rovino tutto il lavoro che preparo a casa. Che devo farci, io soffro di ansia da prestazione». Ma l’attrice ha parlato anche della scelta di Vittorio Magazzù per il ruolo di suo figlio nella serie. «È un grande talento, lo sta già capendo. È molto giovane ma ha una grande cazzimma». Ma non è stata una scelta facile. «Per un attimo ho pensato di far fare quel ruolo a mio figlio. Serviva un ragazzo non troppo grande, né troppo piccolo. Eravamo quasi agli sgoccioli e mancava l’attore per questo personaggio fondamentale». E poi è arrivato appunto Vittorio Magazzù, con cui è stato colpo di fulmine. «Poi è arrivato lui e ha fatto il provino. È stato molto carino umanamente, pronto ad ascoltare». Giulia Michelini ha ammesso di fare fatica a riguardarsi. «Devo dire che vengo con piacere da te, tu sei molto dolce». E Silvia Toffanin l’ha salutata: «Sei vera, sincera e pulita. Spero di vederti presto per tutto quello che vuoi». (agg. di Silvana Palazzo)

Giulia Michelini a Verissimo: “Potrei smettere di recitare”

Giulia Michelini si racconta a Verissimo e rivela di voler cambiare vita. «Sento che sta diventando qualcosa in più di un’idea. Non voglio lasciare ora la recitazione, ma vorrei ragionare un po’ perché non sono sicura di voler continuare a fare questo lavoro. Voglio fare altro». Inevitabilmente Silvia Toffanin le ha chiesto di Rosy Abate, perché le sue decisioni sul futuro potrebbero riflettersi su quelle del personaggio. «Diventa complicato tirare fuori altre cose da raccontare. Non dico che sono stufa, ma vorrei fare anche altro. Terza serie? Non mi pronuncio sull’argomento. Secondo me ha un arco conclusivo in questa serie. Una cosa non deve continuare all’infinito per essere bella. Vorrei lasciare un bel ricordo». Ma non smette di sentire l’amore del pubblico. «Ma questo lavoro è un boomerang. È un lavoro complicato, non sempre quello che ti dicono è reale». Invece sulla sorella Paola, con cui ha lavorato nella serie: «È stato divertente, a volte imbarazzante. Era un po’ strano all’inizio, molto curioso, ma ci siamo divertite. Mi ha aiutata averla sul set, è un grande pilastro per me». (agg. di Silvana Palazzo)

Giulia Michelini si racconta a Verissimo

Dismessi i panni di Rosy Abate, Giulia Michelini, come molte sue colleghe, ha partecipato in qualità di ospite alla Milano Fashion Week 2019. L’attrice, in particolare, ha assistito alla sfilata di Etro tirando fuori quello spirito mondano che, raramente, sfoggia. Dopo essersi concessa un momento di svago, l’attrice ha poi ricordato ai fans l’appuntamento con la seconda puntata di Rosy abate 2 che, pur avendo perso la sfida degli ascolti con Tale e Quale Show 2019, ha comunque incollato davanti ai teleschermi 3.138.000 telespettatori, share 15,67%. Su Instagram, così la Michelini ha ringraziato i fans per l’affetto che le dimostrano, ormai da anni. Come ha spiegato lei stessa, infatti, sono sempre più numerosi i fans che la chiamano Rosy Abate quando la incontrano dimenticando il suo vero nome. Cosa racconterà, invece, a Silvia Toffanin? Svelerà dettagli per capire come finirà la storia di Rosy Abate? Non ci resta che aspettare l’inizio dell’intervista (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Giulia Michelini:”Rosy Abate? Le dirò addio alla fine di questa stagione”

Giulia Michelini ha appena registrato un nuovo successo con Rosy Abate 2, conquistando milioni di telespettatori grazie alla sua interpretazione dell’antieroina siciliana. La Regina di Palermo è tornata, ma non sarà con noi ancora per molto. Non in queste vesti per lo meno. “Le dirò addio alla fine di questa stagione”, ha rivelato infatti in una recente intervista a Sorrisi. Una scelta dovuta per l’artista romana, che preferisce troncare i ponti con la mafiosa della fiction per evitare che il pubblico la identifichi troppo con il personaggio. “Nessuno sa come mi chiamo realmente”, ha specificato con amarezza. Lo show forse continuerà, visto che la Michelini ha solo parlato del suo addio e non della volontà dei piani alti di troncare ogni proseguimento. Sarà difficile tuttavia immaginare il futuro del progetto di Taodue senza la presenza di Giulia, stanca di quel personaggio che ha interpretato per la prima volta in Squadra Antimafia. “Sotto il fuoco incrociato dei palinsesti. È sopravvissuta grazie a voi”, scrive intanto l’attrice sui social, pubblicando un’immagine promozionale di questo suo ultimo lavoro.

Giulia Michelini, Verissimo: “A Cosimo non interessa la serie, avrà visto sì e no dieci minuti”

Conto alla rovescia per Giulia Michelini, che presto ci rivelerà quali saranno i suoi progetti futuri. Per ora possiamo seguirla sul piccolo schermo grazie a Rosy Abate 2, la seconda stagione dello spinoff dedicato alla mafiosa palermitana. Oggi, sabato 21 settembre 2019, gli ammiratori potranno inoltre seguire l’intervista di Giulia Michelini a Verissimo. Darà qualche anticipazione in più sulla trama? In ballo la possibilità di un lieto fine o un nuovo epilogo drammatico per la sua Rosy, a cui dirà addio una volta conclusi gli episodi in corso. “A Cosimo non interessa la serie, avrà visto sì e no dieci minuti”, ha rivelato invece al settimanale Grazia parlando del figlio. Nell’intervista accenna anche alla volontà di dare a Rosy la possibilità di vivere per una terza stagione, ma sembra che la situazione sia cambiata nel corso delle ultime settimane. L’attrice potrebbe aver capito di non poter sostenere un’altra tranche di puntate nei panni della Abate. “Un personaggio faticoso, sempre sopra le righe”, ha aggiunto svelando di aver potuto fare solo un giorno e mezzo di riposo durante le ultime riprese, durate in tutto cinque mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA