Giulia Molino e l’anoressia/ “Volevo sparire fisicamente e attirare l’attenzione”

- Anna Montesano

Giulia Molino racconta della battaglia contro l’anoressia e di come Amici l’abbia aiutata: “Oggi posso essere un esempio”

giuliana molino 2019 instagram
Giuliana Molino

Terza classificata nell’ultima edizione di Amici, Giulia Molino ha sempre dimostrato di essere una ragazza schietta, senza peli sulla lingua. È per questo che oggi riesce a parlare liberamente di “quel mostro” che l’ha afflitta per lungo tempo: l’anoressia. Nel parla ampiamente nel suo brano Nietzsche, anche se ammette: “È stato difficile”. La cantante, intervistata dal settimanale Chi, infatti spiega: “L’ho fatto in maniera schietta, assumendomene la responsabilità, non l’ho fatto come fosse una cosa che non mi riguarda.” Giulia inoltre aggiunge: “L’anoressia è un disturbo e spero che tanti possano ascoltare la mia canzone, ritrovarsi e trovare la forza per sollevarsi.” Non ha infatti problemi ad ammettere “So che io avevo bisogno di attirare l’attenzione: nello sparire fisicamente io cercavo di attirare tutta l’attenzione su di me. Io volevo tanto che mia mamma mi vedesse, ma era lei la mia peggiore nemica. Immagino quanto sia stata male e la ringrazierò sempre per non avermi lasciato andare.”.

Giulia Molino: “Pesavo 40 chili, mi si era bloccato tutto”, poi ad Amici…

Giulia ammette di essere arrivata a pesare 40 chili, 20 in meno rispetto al suo peso forma. “Mi si era bloccato tutto, – ha tuttavia chiarito – il ciclo non l’avevo più da due anni, avevo problemi alle ossa, muscolari, mi stavano lasciando pure le corde vocali…”. Di fronte a tutto questo la decisione: “Poi un giorno, stanca di vivere in quel modo, mi sono detta: ‘l’anoressia mi rende la persona più egoista del mondo, invece io voglio portare gioia e vita con la mia voce'”. Giulia ha inoltre raccontato come la partecipazione ad Amici e il percorso fatto nella scuola si sia rivelata una grande opportunità per lei. “Grazie ad Amici ho capito che posso anche essere un esempio positivo. – ha ammesso la cantante – Ora mi sento responsabile e ne avevo bisogno. Adesso quando penso di privarmi di qualcosa, il mio pensiero è che ho una responsabilità e che è quella di essere forte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA