Gli Inseparabili Valerio e Fabrizio Salvatori/ Gemelli fortunati (Pechino Express)

- Alessandro Nidi

Gli Inseparabili Valerio e Fabrizio Salvatori: il loro look non li aiuta, ma restano in gioco a “Pechino Express”

Pechino Express
Valerio Salvatori e Fabrizio Salvatori (gli #inseparabili) a Pechino Express

Gli Inseparabili, ovvero Valerio e Fabrizio Salvatori, rappresentano una delle coppie che più ha sofferto in queste prime due puntate di “Pechino Express”, l’adventure game di Rai Due condotto da Costantino Della Gherardesca. I gemelli hanno vissuto momenti di profonda crisi, ma con un pizzico di buona sorte e tanta forza di volontà, sono sempre riusciti a tirarsi fuori dalle sabbie mobili. Nella seconda puntata, la prima sfida affrontata, quella dei cartelli di divieto nascosti fra i banchi del Morning Market, li vede subito partire al rallenty, tanto che sono fra gli ultimi a presentarsi con le soluzioni al cospetto di Costantino. Poi, però, come avvenuto nella prima puntata, faticano terribilmente a rimediare un passaggio in auto, forse a causa del loro look, a tal punto che qualcuno consiglia loro di radersi la barba per non spaventare i loro potenziali “tassisti”. Poi, però, trovano un passaggio insieme ai Guaglioni e la signora alla guida del mezzo li accompagna al tempio, dove sostengono la prova delle uova salate, al termine della quale ripartono su un nuovo veicolo che davvero per un nonnulla non viene coinvolto in un sinistro stradale. Tuttavia, non riescono a classificarsi fra i primi tre, per cui per loro nessun bonus e nessun alloggio in cui trascorrere la notte.

GLI INSEPARABILI VALERIO E FABRIZIO SALVATORI: È TEMPO DI CAMBIARE MARCIA

Gli Inseparabili Valerio e Fabrizio Salvatori, nonostante la prestazione al di sotto delle aspettative, si imbattono in un commerciante generoso, che offre loro una tenda da campeggio e un portico sotto il quale dormire. Ripartono l’indomani con la preparazione dei pesci, nella quale se la cavano abbastanza bene, salvo poi imbattersi, ancora una volta, in difficoltà insormontabili per rimediare un passaggio in auto. Partecipano infine all’ultimo gioco, barattando alcuni soldi consegnati loro dalla produzione (che li ha nascosti in un salvadanaio sotto la sabbia, costringendoli dunque a scavare per trovarli) con un paio di occhiali da consegnare alla statua di una divinità locale. Si salvano dall’eliminazione che, quasi per uno scherzo del destino, colpisce i Guaglioni, proprio il duo che a inizio puntata li aveva aiutati. I due fratelli gemelli, tuttavia, hanno legato ancora di più tra loro e sono riusciti a vivere bene il programma, malgrado i molteplici ostacoli. Sicuramente il loro secondo viaggio è stato fra i più complicati, ma hanno dimostrato di non volersi mai arrendere. Un buon punto di (ri)partenza per le prossime puntate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA