Guido Rasi: “Vaccino ai bambini è fondamentale”/ “Sì a modifiche green pass”

- Carmine Massimo Balsamo

Il microbiologo Guido Rasi a Porta a porta: “Il rischio iniziale pensato per il green pass non è più quello calcolato e quindi va aggiustato”

guido rasi
(Porta a porta)

Sì al vaccino ai bambini sotto i 12 anni: netto Guido Rasi. Il microbiologo ed ex direttore Ema ha articolato il suo parere ai microfoni di Porta a porta: «Io credo che il vaccino ai bambini sia utile, è uno strumento che è bene avere. Abbiamo la fortuna di avere due nazioni che l’hanno già iniziata, Usa e Israele, e sarà utile avere quei dati, soprattutto sugli effetti collaterali».

Nel corso del suo intervento nel salotto di Bruno Vespa, Guido Rasi ha sottolineato che sulle modalità di somministrazione sarà importante il parere dei pediatri: «Il vaccino per i bambini è un’arma fondamentale da avere, come e quando usarla si vedrà. La società di pediatria si è espressa. Secondo me una delle fondamentali informazioni sarà quella dei pediatri».

GUIDO RASI: “OK MODIFICHE A GREEN PASS”

Dopo una battuta sulle modifiche del certificato verde«il rischio iniziale pensato per il green pass non è più quello calcolato e quindi va aggiustato»Guido Rasi si è soffermato così sulla presunta discriminazione legata al green pass: «Da un punto di vista di salute pubblica discrimina una popolazione a minor rischio da una popolazione a massimo rischio: questa è la funzione dal punto di vista scientifico. E’ fondamentale perché, per quanto non siano mai valori assoluti, una popolazione vaccinata ha un rischio noto o comunque misurabile nel tempo, mentre una popolazione non vaccinata ha un rischio massimo che dipende molto dal comportamento. Avere una discriminante fondamentale del livello di rischio può permettere di decidere che rischio si vuole prendere».



© RIPRODUZIONE RISERVATA