Harry Potter, J.K.Rowling ha il Coronavirus?/ Sintomi per la “mamma” del maghetto

- Matteo Fantozzi

J.K.Rowling ha il coronavirus? La “mamma” di Harry Potter confessa di aver avuto tutti i sintomi del Covid-19 ma anche di non aver effettuato il tampone per verificare la positività.

jkrowling 2019 lapresse
J.K.Rowling (LaPresse)
Pubblicità

J.K. Rowling ha il coronavirus? La “mamma” di Harry Potter, stasera in onda su Italia 1 con I doni della morte parte 1, ha rivelato di aver avuto nelle ultime due settimane i sintomi del Covid-19, ma che non ha la certezza di aver contratto la malattia causa della pandemia globale. Questo perché non ha effettuato il tampone, grazie a un lungo ripreso sembra essersi totalmente ripresa. Ha poi invitato la sua fanbase a guardare un video pubblicato da un medico del Queens Hospital per essere informati su tutto quello che sta accadendo. Ancora una volta un personaggio famoso utilizza i veicoli a disposizione per cercare di fare sensibilizzazione su un problema che purtroppo sta colpendo tutto il mondo e che ha mandato in crisi il nostro paese. Così facendo la certezza è che questo brutto momento passi più in fretta possibile.

Pubblicità

Harry Potter, J.K.Rowling ha il Coronavirus? Le sue condizioni

Su Twitter J.K.Rowling ha parlato su Twitter: “Nelle ultime due settimane ho avuto tutti i sintomi del Coronavirus, anche se non è stato testato. Sono completamente guarito e in mio aiuto è arrivata la tecnica”. Questo è riferito al video pubblicato sul medico del Queen Hospital che spiega come provare ad alleviare il dolore respiratorio. Ora la scrittrice “mamma” di Harry Potter sta bene e ha lanciato il nuovissimo sito “Harry Potter at Home” per intrattenere i bambini che sono costretti alla quarantena nelle loro abitazioni. È così che ha incentivato la campagna #IoRestoaCasa che vede coinvolto praticamente tutto il mondo e che risulta essere l’ultima possibilità di uscire da un momento che sta cambiando il nostro approccio alla vita e del quale subiremo a lungo le conseguenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità