THE LAST GUARDIAN/ Esce il gioco per Playstation 4 (oggi 7 dicembre 2016)

- La Redazione

The Last Guardian, esce nella giornata di oggi, mercoledì 7 dicembre 2016, il gioco sviluppato per playstation 4: vediamo come funziona, la storia del videogioco, le ultime curiosità

play_station_r439
PlayStation 4 (Lapresse)

Il protagonista del gioco The Last Guardian è un ragazzino il quale, mentre è in fuga da qualcuno in circostanze misteriose, conosce Trico, un enorme trifone e un perfetto incrocio tra diversi animali (cane, gatto e volatile). La gigantesca bestiola, inizialmente diffidente e ostile, inizierà a stringere un forte legame con il protagonista e fuggiranno insieme dagli inseguitori. Il compito del giocatore sarà quello di trattare Trico come un vero e proprio cucciolo: dovrà tentare di addomesticarlo, nutrirlo, lavarlo, curarlo e conquistare la sua fiducia con richiami particolari. Sarà un compito arduo, inizialmente, quello di farsi ubbidire Trico. Infatti, questo tenterà di non cedere ai comandi, ma pian piano, quando l’amicizia tra i due diventerà sempre più forte, risulterà sempre più facile superare i livelli più alti. Sarà compito del giocatore riuscire nell’impresa interagendo con l’animale, carezzandolo e premiandolo quando questo ubbidisce agli ordini. Il giocatore potrà controllare soltanto il bambino, mentre Trico si muoverà soltanto tramite i comandi. The Last Guardian offre diverse sezioni nelle quali il giocatore sarà chiamato a risolvere alcuni puzzle ed enigmi. Sarà una stupenda avventura senza parole, proprio come se fosse un film muto. I due amici comunicheranno tramite gesti e sguardi e sarà presente soltanto una voce narrante. The Last Guardian, realizzato da Fomito Ueda, appartiene alla Sony Computer Entertainment ed è quindi disponibile solo per Playstation 4. 

Un’attenta analisi effettuata sulla demo mette in evidenza un gioco piuttosto capace di emozionare e di conquistare in pieno il cuore dei numerosi giocatori. Infatti, il punto cruciale del racconto è la profonda amicizia disinteressata tra il piccolo protagonista e il piccolo trifone. Tecnicamente, però, The Last Guardian presenta anche alcuni piccoli difetti. Si possono notare, ad esempio alcuni movimenti sgraziati del protagonista, in modo particolare quando sale le scale (i suoi piedi attraversano i gradini). Diversi problemi sorgono anche dalla telecamera, quando il bambino cavalca Trico e, insieme sono costretti ad entrare dentro stanze piccole o quando devono attraversare aperture ridotte. Grandi, invece, sono le aspettative da parte dei game player appassionati di The Last Guardian. Il gioco, che si è fatto attendere per ben circa otto anni (un periodo di lungo e travagliato sviluppo), uscirà finalmente giorno 7 dicembre. The Last Guardian, la cui uscita è stata recentemente annunciata, ha conquistato l’interesse di numerosissimi spettatori, superando di gran lunga le aspettative della Sony. Questa infatti si è dichiarata sorpresa per il gran numero dei preordini effettuati in così poco tempo. Questi dati rivelano come per l’ennesima volta Ueda ha mostrato la sua vera anima di professionista dei videogiochi. Una grande capacità, la sua, quella di ammaliare milioni di giocatori in ogni parte del mondo con la sua qualità narrativa e artistica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori