Pokemon per Nintendo Switch/ Let’s go Pikachu e Eevee annunciati ufficialmente

Pokemon per Nintendo Switch: Let’s go Pikachu e Eevee annunciati ufficialmente. Arriveranno il prossimo 16 novembre, e promettono il giusto mix fra tradizione e innovazione

pokemon_2018
Un nuovo capitolo dei Pokemon annunciato ufficialmente

E’ decisamente un bel risveglio quello odierno per tutti gli amanti dei Pokemon, di Pikachu e della Nintendo Switch in generale: la nota multinazionale videoludica giapponese ha infatti annunciato ufficialmente l’arrivo di “Let’s Go Pikachu” e “Let’s Go Eevee”. Due titoli che faranno la loro comparsa sugli scaffali a partire dal prossimo autunno, precisamente dal 16 novembre del 2018, e che saranno rivolti esclusivamente ai possessori di Nintendo Switch. Il nuovo capitolo dei Pokemon sarà un mix fra tradizione e novità, visto che prenderà spunto dallo storico Pokemon Giallo, che quest’anno spegne le 20 candeline, ma anche da Pokemon Go, uscito due anni fa per mobile, primo gioco pubblicato dalla Nintendo non sulle proprie console. Entrambi i giochi saranno ambientati nella regione di Kanto, e il giocatore potrà utilizzare Pikachu o Eevee a seconda della versione acquistata.

TANTE NOVITA’ IN ARRIVO

Moltissime le chicche presenti, a cominciare dal fatto che sarà disponibile un nuovo Joy-Con, la Pokeball Plus, un controller a forma di sfera Poke, che servirà appunto per guidare i nostri amati “mostriciattoli”. Inoltre, Let’s go sarà integrabile con Pokemon Go, visto che tutti i personaggi catturati su mobile, saranno trasferibili su Switch. Ovviamente il divertimento sarà amplificato dai classici pad di cui è fornita la consola Nintendo, visto che scuotendoli potremmo lanciare le Pokeball e catturare i Pokemon, ed inoltre, ci sarà una modalità coop, in cui ogni giocatore potrà utilizzare il proprio joy-con. Junichi Masuda, Game Director presso Game Freak, ha parlato così del nuovo gioco: «Abbiamo creato questi due nuovi titoli in modo che potessero fungere da punto d’inizio per la serie principale per tutte quelle persone che si sono avvicinate al brand Pokémon per la prima volta con Pokémon GO, e al tempo stesso in maniera che potessero offrire ai nostri fan di vecchia data un nuovo modo di giocare».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori