Iliad/ App non ufficiali, chiamate, e la concorrenza di ho: quanti problemi per il nuovo operatore mobile

Iliad, app non ufficiali, chiamate, e la concorrenza di ho: quanti problemi per il nuovo operatore mobile francese. Tanti grattacapi in questi giorni per il gestore di telefonia

iliad_2018
Tim contro Iliad. "Viole le norme antiterrorismo"

Non sta di certo vivendo un primo periodo felice il nuovo operatore mobile, Iliad. Nonostante la sua offerta shock da 5.99 euro al mese per 30 Gb di traffico dati, la compagnia telefonica sta passando un periodaccio, a causa di alcuni problemi sorti in queste settimane. Cominciamo ad esempio dal fresco lancio sul mercato di ho, una sorta di branchia “low cost” di Vodafone, che promette di fare concorrenza a molti altri operatori, a cominciare proprio da Iliad, con delle tariffe a prezzi stracciati: a breve verrà lanciato in Italia, e sicuramente scopriremo chi ne pagherà di più le conseguenze. Nelle ultime ore, inoltre, si segnalano delle problematiche per quanto riguarda le chiamate in entrata e in uscita con Iliad.

LA QUESTIONE DELLE APP NON UFFICIALI

In poche parole vi sarebbe un bug che blocca le chiamate in entrata o in uscita se stiamo utilizzato l’operatore francese per contattare un numero fisso. In particolare, vi sarebbero problemi con Infostrada e Tiscali: un malfunzionamento che sta creando non pochi grattacapi a tutti i clienti del quarto operatore mobile d’Italia. Infine la questione delle app non ufficiali. Pare che, stando alle ultime indiscrezioni, in rete ne girino moltissime, ma la maggior parte di esse sono “nocive”, in quanto chiedono l’inserimento di dati sensibili che è sempre meglio non fornire in maniera troppo leggera. Insomma, il rodaggio di Iliad prosegue a rilento: chissà quando finirà questo periodo di calvario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori