Fortnite, il videogioco da 300 milioni di dollari al mese/ Guadagni da record, e il fenomeno non si ferma

Fortnite, il videogioco da 300 milioni di dollari al mese, guadagni da record, e il fenomeno non si ferma. Il gioco sviluppato da Epic Games sta tracciando ogni precedente traguardo

Fortnite
Fortnite, Battaglia Reale

Fortnite è il videogioco che ha guadagnato di più durante lo scorso mese di maggio, nonché quello che ha ottenuto più ricavi mensili nella storia. Lo sparatutto in terza persona di Epic Games, come sottolineato dall’agenzia Ansa, ha superato Pokemon Go, divenendo di fatto il gioco più popolare fra gli online gamers. Aumentano in maniera esponenziale i giocatori di Fortnite e gli sviluppatori vedono aumentare i propri ricavi. Come sottolineato dai dati di SuperDataresearch, a maggio gli oltre 125 milioni di giocatori in tutto il mondo hanno permesso di ottenere un introito superiore ai 318 milioni di dollari. Numeri impressionanti se si pensa che il precedente primato apparteneva a Lineage, con circa 215 milioni di dollari.

LA MODALITA’ PIU’ FAMOSA

Fra le modalità più famose vi è quella denominata Battle Royale, in cui cento giocatori si trovano a combattere su un’isola, e vincerà chi riuscirà a sopravvivere. La forza di Fortnite sta nel fatto che è divenuto subito virale grazie anche alle “sponsorizzazioni” di moltissime celebrities che lo utilizzano, una su tutte il rapper Drake, ma anche il compianto XXXTentacion, Snoop Dog e molti altri ancora. Fortnite è un gioco completamente gratuito, scaricabile per le principali console e per personale computer, ma gli sviluppatori guadagnano dalle microtransazioni che i vari giocatori portano a termine per acquistare attrezzature, accessori, vestiti, e potenziamenti vari. «Fortnite sta continuando a crescere ad otto mesi dal lancio – raccontano gli esperti – la crescita sta rallentando solo ora, ma l’arrivo sulle piattaforme mobili potrebbe invertire il trend».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori