Apple Tv, Arcade, News e Card/ La sfida a Netflix, i giochi e la carta di credito

Apple Tv e non solo: l’azienda di Cupertino lancia la sfida a Netflix

Apple Tv+ presentata ieri
Apple Tv+ (Yt)

Grande novità dal mondo di Apple che ieri sera, in una super evento alla presenza di numerose star di Hollywood, ha presentato la sua app Apple Tv+, una piattaforma on demand e senza pubblicità, sulla falsa riga di Netflix, che sarà disponibile a partire dal prossimo maggio, e che permetterà di vedere una serie di contenuti video come serie tv, film, passando per documentari e programmi (accoglierà anche Oprah Winfrey), pagando il classico abbonamento o il contenuto che ci interessa. Ancora una volta un gigante della tecnologia prova a sfidare Netflix, che ovviamente ha monopolizzato il mercato dello streaming on-demand, rubando numerosi clienti alla concorrenza. La particolarità di Apple Tv+ è quella di imparare a conoscere il gusto dei propri utenti, offrendo loro un’esperienza personalizzata, ma sempre nel rispetto della privacy, come ci tengono a sottolineare da Cupertino.

APPLE TV, ARCADE, NEWS E CARD

Altra grande novità è Apple News, un servizio a pagamento, 9.99 dollari al mese, e che permette di accedere a centinaia di quotidiani e magazine fra cui People, Time, Wall Street Journel, Los Angeles Times e via discorrendo. Al momento si tratta di un servizio riguardante solamente il mercato americano, ma più avanti sbarcherà anche in Australia e Gran Bretagna e non è da escludere un suo approdo anche sul suolo italiano. Fra le altre portate principali della serata, il lancio di Arcade, primo servizio di videogiochi online in abbonamento per mobile, televisori e desktop. Anche in questo caso, pagando un tot al mese, si potrà accedere a circa 100 nuovi giochi con il metodo “all-yo-can-play”, provando quindi tutti i titoli e senza limiti di tempo. L’ultima novità presentata è stata infine la Apple Card, una carta di credito realizzata dall’azienda in collaborazione con Goldman Sachs e Mastercard, che permetterà di ottenere una serie di agevolazioni a tutti gli utenti della mela morsicata. Dopo la flessione degli smartphone, dovuta anche alla guerra commerciale con la Cina, Apple punta quindi a rilanciare in maniera importante il settore dei servizi, che secondo la stessa azienda di Cupertino può essere un elemento molto importante per fidelizzare i clienti..



© RIPRODUZIONE RISERVATA