Hugo Maradona, com’è morto fratello di Diego?/ Arresto cardiaco: gli accertamenti…

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ morto stamane, poco prima di mezzogiorno, Hugo Maradona, fratello di Diego Armando, ex calciatore del Napoli: è deceduto a seguito di un infarto.

hugo maradona storie 2021 637x300
Hugo Maradona a Storie Italiane

Non sono emerse ulteriori notizie fino a questo momento su come è morto Hugo Maradona, fratello del leggendario Diego Armando. L’uomo, com’è noto, è stato ritrovato privo di vita nella mattinata di oggi, martedì 28 dicembre 2021, nella sua casa di Napoli, vittima di un arresto cardiaco. Una notizia che ha scosso anche Catello Maresca, oggi a capo dell’opposizione in Consiglio comunale, che da candidato sindaco del Centrodestra lo aveva inserito nelle sue liste.

Queste sono state le parole del politico al “Corriere della Sera”: “Provo immenso dispiacere. Era un bravo ragazzo, molto impegnato nel sociale. Come Diego aveva un grande cuore ed era innamorato di Napoli. Anche per questo aveva scelto di fare un percorso insieme a noi tramite Napoli Capitale. Ci dispiace moltissimo. Riposi in pace insieme a Diego”. E, ancora: “Credo meritasse la cittadinanza italiana, lui ci teneva molto e si sentiva profondamente napoletano“. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

HUGO MARADONA MORTO: LE CAUSE

Un arresto cardiaco ha stroncato Hugo Maradona, fratello di Diego. Negli ultimi minuti stanno emergendo ulteriori dettagli sulle condizioni di salute del 52enne argentino. Stando a quanto riportato da “Fanpage” dopo aver consultato fonti sanitarie, il fratello minore del Pibe de Oro a breve avrebbe dovuto sottoporsi ad accertamenti di natura cardiaca. Non era infatti la prima volta che Hugo Maradona sperimentava problemi di salute. Nel 2018 l’uomo effettuò un check-up medico all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dove venne sottoposto anche ad un intervento chirurgico considerato “di routine”. Subito dopo, inviò una lettera di ringraziamento ai medici dell’ospedale, che l’Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord poi pubblicò sui propri profili social. “A loro il mio più profondo ringraziamento”, concluse Hugo in calce alla lettera. Purtroppo, però, la crisi odierna gli è stata fatale. (agg. di Dario D’Angelo)

HUGO MARADONA, COME È MORTO FRATELLO DI DIEGO?

E’ morto Hugo Maradona, fratello di Diego Armando Maradona. Una notizia choc che giunge come un fulmine a ciel sereno, e poco più di un anno di distanza dal decesso del Pibe de Oro. Come riferito dall’edizione online de La Gazzetta dello Sport, la morte è avvenuta stamane, attorno alle ore 11:50 (notizia quindi fresca dell’ultima ora), e ha lasciato basiti tutti coloro che lo conoscevano anche per via del fatto che lo stesso Hugo Maradona fosse molto giovane, avendo solo 52 anni.

Il fratello dell’ex calciatore viveva da anni in Italia, precisamente a Monte di Procida, in zona Flegrea, nella provincia di Napoli, ed è morto nella sua abitazione: una volta lanciato l’allarme, gli uomini del 118 si sono fiondati presso l’abitazione della vittima, ma quando sono giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Hugo Maradona si era fatto conoscere in particolare nell’ultimo anno per alcune sue interviste in collegamento con il programma di Rai Uno, Storie Italiane, ed i suoi interventi erano stati sempre miti e composti, con l’obiettivo solamente di scoprire la verità circa la morte del fratello, deceduto molto probabilmente a seguito di alcuni errati trattamenti sanitari.

HUGO MARADONA, COME E’ MORTO IL FRATELLO DI DIEGO: STRONCATO DA UN INFARTO. QUELLO CHE SAPPIAMO

Nessuno si aspettava la notizia della morte di Hugo Maradona, avvenuta per arresto cardiaco, il classico infarto che purtroppo non regala avvisaglie a chi lo sta per subire, e che nella maggior parte dei casi stronca la vita. Di solito questa forma di decesso è più frequente dai 55/60 anni in su, di conseguenza Hugo Maradona rappresenta un caso particolarmente giovane legato a questa patologia.

Non sono comunque stati resi noti altri particolari sulla morte del fratello dell’ex mito del Napoli, di conseguenza non è ben chiaro se lo stesso sia deceduto da solo in casa, e se magari negli scorsi giorni abbia avuto qualche malanno, magari un po’ di stanchezza, un po’ di affanno, o anche mal di stomaco, spesso e volentieri associato proprio a questa drammatica causa di morte.







© RIPRODUZIONE RISERVATA