Mertens: “Maradona è vivo in tutta Napoli”/ “Sono vicino al fratello Hugo: è dura…”

- Alessandro Nidi

Dries Mertens, nella trasmissione “Non Solo Calcio”, condotta dalla giornalista Barbara Carere, ha ricordato Diego Armando Maradona ed espresso la sua vicinanza al fratello Hugo

Mertens Napoli
Dries Mertens (repertorio LaPresse)

Dries Mertens, attaccante del Napoli capolista della Serie A, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di “Non Solo Calcio”, trasmissione televisiva condotta dalla giornalista Barbara Carere, e ha approfittato dell’occasione per ricordare un mito del pallone che purtroppo non c’è più: Diego Armando Maradona. Il folletto belga, così come viene soprannominato da compagni e tifosi, era visibilmente commosso nel rivolgere il proprio pensiero al Diez argentino e ha colto la palla al balzo per indirizzare un messaggio di cordoglio al fratello di Maradona, Hugo.

Il prossimo 25 novembre 2021 saranno già trascorsi esattamente dodici mesi dalla morte in Sud America della stella del calcio giocato e Mertens ha inteso spendere le seguenti parole in suo onore e in sua memoria: “Ci tengo a fare le condoglianze a Hugo. So che per lui è difficile, lo capisco, però posso solo dirgli che nello spogliatoio, nella città di Napoli e in tutto il mondo, Maradona sarà sempre vivo. Noi nello spogliatoio parliamo spesso di lui, leggiamo le sue storie e apprendiamo la sua vita. Siamo tutti innamorati di lui, che ha fatto vincere Napoli”.

MERTENS NEL RICORDO DI MARADONA: “LUI È SEMPRE VIVO”

A “Non Solo Calcio” e in compagnia della giornalista Barbara Carere, Dries Mertens ha quindi concluso il proprio, personale contributo orale circa l’affetto che ancora circonda la figura di Diego Armando Maradona, un’autentica divinità del pallone non soltanto alle nostre latitudini, ma in ogni angolo dell’orbe terracqueo. Certo, Napoli rimane il cuore pulsante della passione per il Pibe de Oro: “Quando io cammino in centro per le vie della città, è bellissimo il calore della gente e tu che vivi a Napoli devi godere di questa felicità e della bellezza di questa città”.

“Lo so che è dura – ha aggiunto Mertens –. È passato quasi un anno ed è molto dura, ma Diego Armando Maradona è sempre vivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA