IGNAZIO SANNA/ Chi è nuovo presidente Pontificia Accademia Teologica: nomina del Papa

- Paolo Vites

Monsignor Sanna, ex arcivescovo di Oristano è il nuovo presidente della Pontificia Accademia Teologica di Roma

iganazio sanna
Monsignor Ignazio Sanna

Mons. Ignazio Sanna, arcivescovo emerito di Oristano e accademico “ad honorem” della medesima Pontificia Accademia ne è da oggi il nuovo presidente, nominato da app Francesco. Succede al prof. Réal Tremblay, docente emerito della Fondazione Alfonsiana. Nato in provincia di Nuoro nel 1942, ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale nel 1967. Nel 1968 è entrato tra i sacerdoti studenti della Pontificia Accademia Ecclesiastica. Il 30 aprile 1970 ha conseguito la Laurea in Teologia, presso la Pontificia Università Lateranense; il 23 marzo dello stesso anno quella in Filosofia, presso l’Università “La Sapienza” di Roma ed il 21 giugno 1972 la Laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense. Dal 1974 fa parte dell’Istituto Secolare dei Sacerdoti Diocesani di Schönstatt. Diventa arcivescovo di Oristano nel 2006, da cui si dimette nel 2017 per raggiunti limiti di età.

DIALOGO FRA FEDE E RAGIONE

La Pontificia accademia di teologia è una delle accademie della Curia romana, dedicata alla formazione di teologi. La sua missione particolare è promuovere il dialogo fra la fede e la ragione.  Compito degli accademici è “presentare l’intelligenza della Rivelazione ed il contenuto della fede”. Fu istituita canonicamente da Papa Clemente XI con lettera del 23 aprile 1718. In seguito l’Accademia fu sostenuta e potenziata per l’opera dei Papi Benedetto XIII, Clemente XIV, Gregorio XVI e Giovanni Paolo II. Questi ultimi due Papi ne hanno rinnovato gli statuti rispettivamente il 26 ottobre 1838 e il 28 gennaio 1999.



© RIPRODUZIONE RISERVATA