Il Commissario Montalbano/ Anticipazioni di oggi, Rai 1: Salvo supera il lutto, ma,,,

- Morgan K. Barraco

Il Commissario Montalbano, anticipazioni 14 settembre 2020, in replica su Rai 1. Salvo torna dalla Liguria per seguire un caso sospetto.

Il commissario Montalbano luca zingaretti
Il commissario Montalbano

Il Commissario Montalbano torna in replica nella prima serata di Rai 1 di oggi, lunedì 14 settembre 2020. L’episodio trasmesso si intitola “Una faccenda delicata” ed è stato diffuso per la prima volta nel 2016. Diretto come sempre da Alberto Sironi, fra gli interpreti non troveremo solo Luca Zingaretti nei panni di Salvo ma anche Sonia Bergamasco in quelli della sua amata Livia. Compaiono inoltre Miriam Dalmazio nel ruolo di Teresita, Lollo Franco in quello di Serafino e Sebastiano Tringalli come interprete del Preside Vasalicò. Sono presenti anche Ileana Rigano (Maria Castellino); Giancarlo Barbara (Mimmo Tavano); Ketty Governali (Adelina) e Rosario Lisma (Luca Castellino).

IL COMMISSARIO MONTALBANO, UNA FACCENDA DELICATA: LA TRAMA

La trama de Il Commissario Montalbano – Una faccenda delicata ruota attorno ad un nuovo caso che vedrà Salvo più che impegnato. Il protagonista si trova infatti in Liguria dalla fidanzata: i due hanno vissuto da pochi mesi la morte di Francois e sono riusciti finalmente a riprendersi. Salvo però viene convocato da Fazio a Vigata per via di un nuovo caso in arrivo. La nuova vittima è Maria Castellino, una prostituta di 70 anni, sposata e che prestava ‘servizio’ in un magazzino. Un omicidio inspiegabile: tutti in paese la conoscevano e rispettavano, nonostante il suo ‘mestiere’. Persino il marito non aveva nulla da obiettare sulla vita che conduceva la Castellino.

La donna inoltre è stata strangolata con una cintura da uomo. Per Mimì Augello non ci sono dubbi: il colpevole è Mimmo Tavano, uno dei clienti della donna. Salvo però è convinto del contrario e inizia ad indagare nella vita della vittima. Grazie all’amica della vittima e al Preside del posto, scopre che Maria veniva molestata da un anziano. Quest’ultimo poi è affetto da parziale demenza senile e conosceva molto bene la donna.

Anni prima avevano avuto una relazione extraconiugale e dalla loro unione era nato un figlio, rimasto con l’anziano. La situazione però si complica quando emerge un secondo cadavere, questa volta un giovane. Salvo intuirà che i due casi sono collegati e che la donna in realtà è stata uccisa dal suo avvocato, mentre il giovane aveva cercato di ricattare il figlio illegittimo della vittima.



© RIPRODUZIONE RISERVATA