IL COMMISSARIO MONTALBANO, RAI 1/ Streaming video Il senso del tatto: gradito ritorno

- Morgan K. Barraco

Il Commissario Montalbano, anticipazioni del 16 settembre 2019, in replica su Rai 1. Salvo indaga sulla morte di un cieco, legata ad un ente solidale. Streaming e cast de Il senso del tatto.

Il Commissario Montalbano
Il Commissario Montalbano, in replica su Rai 1.

L’appuntamento con il Commissario Montalbano, si sà, è uno dei più amati dal pubblico italiano. Anche in replica, la fiction registra ottimi ascolti, battendo la concorrenza, così come è accaduto con l’ultima puntata in onda. Questa sera ritroviamo una nuova replica: si tratta di un episodio trasmesso la prima volta in tv nel 2002 e che questa sera torna in prima serata dopo tanti anni. Ancora una volta, la Rai punta su Montalbano per confrontarsi con un programma di punta del suo competitor: stasera su Canale 5 va infatti in onda la seconda puntata di Temptation Island Vip con Alessia Marcuzzi che lunedì scorso è stata appunto “battuta” in fatto di ascolti dal Commissario per eccellenza. Andrà allo stesso modo anche stavolta? (Aggiornamento di Anna Montesano)

IL SENSO DEL TATTO, LA NUOVA REPLICA

Il commissario Montalbano – Il senso del tatto è il primo episodio della quarta stagione della serie che ricordiamo è composta da puntate con trama autoconclusiva. La prima volta andò in televisione il 28 ottobre del 2002, ma come sappiamo bene quando vanno in onda le repliche della serie il successo è comunque assicurato. L’episodio in questione è stato scritto da Andrea Camilleri insieme a Francesco Bruni e Salvatore De Mola, tratto dal racconto Amore e Fratellanza e da Sequestro di persona contenuti all’interno de Gli arancini di Montalbano. Il commissario Montalbano – Il senso del tatto va in onda a partire dalle ore 21.30 su Rai 1, clicca qui per seguirlo in diretta streaming su Rai Play. (agg. di Matteo Fantozzi)

CAST DELLA PUNTATA

Rai 1 propone Il Commissario Montalbano – Il senso del tatto per la sua prima serata di oggi, lunedì 16 settembre 2019. Il film con Luca Zingaretti andrà in onda in replica dalle 21:30 circa e la regia è ancora una volta di Alberto Sironi, con una trama che si basa sul racconto omonimo di Andrea Camilleri. L’adattamento è frutto inoltre di una collaborazione fra lo scrittore, Salvatore De Mola e Francesco Bruni. Oltre al protagonista ed ai personaggi principali, da Catarella (Angelo Russo) a Mimì Augello (Cesare Bocci) fino a Fazio (Peppino Mazzotta), il cast potrà contare anche sulla presenza di Lucia Sardo, Carmelo Di Mazzarelli e Marco Cavallaro. Comparirà inoltre il dottor Pasquano, il personaggio interpretato da Marcello Perracchio, che con i suoi modi di fare da burbero ha conquistato fin dal suo debutto nel programma il cuore degli spettatori. Si tratta tra l’altro del primo episodio della quarta stagione della fortunata fiction poliziesca, andato in onda per la prima volta nell’ottobre del 2002 e fra i più amati dal pubblico italiano.

IL COMMISSARIO MONTALBANO – IL SENSO DEL TATTO, LA TRAMA DEL FILM

La trama de Il Commissario Montalbano – Il senso del tatto ruota attorno ad un nuovo mistero che Salvo e la squadra dovranno risolvere. Enea Silvio Piccolomini, detto Nenè, è stato ucciso oppure si tratta di un incidente? Saranno queste le prime domande che la Polizia di Vigata si porrà fin dal ritrovamento del corpo dell’uomo, cieco e morto a causa di una dose fatale di un medicinale che era solito assumere. La vittima viveva tra l’altro lontano dalla cittadina con il solo Orlando, il cane guida che lo aiutava da tempo nella gestione della quotidianità. Per risolvere il giallo, Salvo raggiunge l’isola di Levanzo con la fidanzata Livia per indagare sul caso e fare delle domande sulla sorella di Piccolomini, Ignazia, che gestisce una locanda. Il Commissario maschera il suo vero intento con la scusa di una vacanza con la compagna, senza togliersi la possibilità di fare ricerche approfondite sulla strana morte. Presto Salvo riuscirà a scoprire che l’ente benefico che ha fornito Orlando alla vittima nasconde un segreto scottante. Sotto la guida dell’ingegner Di Stefano, l’opera pia infatti sfrutta la copertura per gestire in modo illecito un traffico di droga. Qualcuno potrebbe quindi aver deciso di mettere a tacere Piccolomini per evitare che li smascherasse. Oppure la sua morte è legata ad un’altra scomoda verità? Sarà il fedele Orlando alla fine a spingere Salvo sulla strada più corretta per chiudere il caso e fare giustizia per la morte di Nenè.



© RIPRODUZIONE RISERVATA