ESCLUSIVO CALCIOMERCATO/ Inter – Real è stallo: gli intrighi Mourinho, Perez, Moratti, Capello

- int. Nando Sanvito

NANDO SANVITO spiega queste ore convulse sull’asse Milano – Madrid

mourinho_saluta_R375x255_12apr10
Mourinho saluta la Liga? (Foto Ansa)

Mourinho vicino all’incontro definitivo con Florentino Perez. Ore convulse quelle di oggi per i tifosi nerazzurri dopo le gioie della Champions League. Nando Sanvito, giornalista sportivo di Mediaset ed esperto di calcio spagnolo, seppur convalescente accetta di parlare con ilsussidiario.net su quello che sta succedendo sull’asse Milano-Madrid.

Nando che idea ti sei fatto su quello che sta capitando tra Moratti, Mourinho e Perez?

Beh, mi sembra evidente che Moratti abbia deciso di vender cara la pelle.

In che senso?

Ci sarà stata pure qualche mese fa una stretta di mano tra il presidente dell’Inter e Mourinho come impegno a liberare gratis il portoghese in caso di triplo trofeo, cioè a non far valere i 16 milioni di clausola rescissoria, ma inserendo nel pacco dono Quaresma e Maicon, di fatto Moratti vuole fare bingo: una trentina di milioni incassati per i 2 più il risparmio di una sessantina di milioni lordi sul loro ingaggio più una dozzina risparmiati dal debito col Porto fanno un guadagno di un centinaio di milioni. Niente male.

Florentino Perez accetterà?

Mi sembra difficile che accetti di valutare Maicon 35 milioni, alzargli lo stipendio sopra i 4,5 milioni netti che ora guadagna e contemporaneamente accollarsi l’analogo stipendio di un giocatore come Quaresma, che non ritiene degno di vestire la maglia del Real Madrid.

 

Dunque che succederà?

La pressione ora è tutta su Mourinho e sul suo procuratore Jorge Mendes. Tocca loro inventarsi qualcosa per uscire dall’impasse. So che ci sono un paio di giocatori della loro scuderia, che sono stati proposti a Perez. Dalla ipervalutazione del loro cartellino e dei loro ingaggi può uscire la formula di compromesso, ma non è un’operazione che si fa in poche ore. Di fatto vedo che Perez non ha ancora dato il buon servito a Pellegrini. Ho l’impressione che se lo terrà ben stretto finché non si chiarisce la situazione su Mourinho. E i tempi potrebbero essere anche più lunghi di quel che si pensa…

 

Potrebbero esserci sviluppi clamorosi?

Il colpo di scena sarebbe che Perez mollasse Mourinho e si buttasse su Fabio Capello, ma a questo punto sarebbe più semplice tenersi Pellegrini. Ormai mi sembra che sia Mourinho che Perez si siano troppo esposti e siano prigionieri l’ uno dell’altro, il fallimento della trattativa sarebbe una sconfitta per entrambi.

 

(Eugenio Monti)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori