Il Segreto/ Anticipazioni 29 settembre: Adolfo tiene sotto scacco Marta

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 29 settembre 2020: Adolfo tiene sotto scacco Marta, ma lei cercherà una contromossa. Ecco cosa accadrà nell’episodio di oggi.

segreto adolfo 2019 tv 640x300
Adolfo, Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 29 settembre

Nella puntata de Il Segreto di oggi, martedì 29 settembre, Adolfo continua a tenere sotto scacco Marta ma la ragazza, invece di accettare passivamente il ricatto, decide di contrattaccare e di minacciare di usare il suo potere di consigliera per multare la sua azienda di famiglia. Tomas, dopo la brillante risoluzione da parte del fratello del rebus per aumentare la produzione, gli chiede di licenziarsi dalla fabbrica e tornare a lavorare in miniera. Quando Rosa viene a saperlo pensa che la colpa sia di Marta e così fra le due sorelle scoppia di nuovo un acceso diverbio. Mentre Francisca fa pressione per convincere Antonita a organizzarle una cena con i due marchesini nella sala da pranzo de La Habana, Tomas incontra fugacemente Marcela alla locanda e fra i due riaffiorano gli antichi sentimenti.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Adolfo chiede a Marta qualcosa in cambio della loro generosità nel dare soldi per la causa del medico e propone tagli delle imposte oppure una delazione a lungo termine. Marta è molto indignata da questa proposta e la discussione degenera, diventando una scusa per rinfacciarsi il loro amore mai sfociato. Dolores festeggia con tutta la famiglia: i re magi hanno portato i biglietti per la corrida e tanti giochi per la piccola Belencita. Maqueda avvisa Tomas che c’è un’altra azienda che può fornire il ferro alla fabbrica dei Solozabal e offrono non solo un prezzo più basso ma anche il trasporto gratuito. Tomas è molto preoccupato da questa informazione e chiede a Maqueda come abbia reagito il Solozabal ma in realtà Don Ignacio è troppo preso dai suoi problemi familiari per occuparsi di affari in questo momento. Alicia prova a chiedere ad Encarnacion che cosa abbia e la donna ammette che le si spezza il cuore vedendo Carolina che soffre ma la figlia cerca di fare di tutto per convincere la madre a capire le ragioni del padre e perdonare il suo silenzio sulla vicenda di Pablo. Matias sta colorando con Camelia ma ad un certo punto deve andare via per un impegno con il sindacato. Quando si siede Marcela a disegnare con la bambina, la piccola inizia a parlare di Tomas facendo calare un velo di tristezza sullo sguardo della madre.

Tomas parla con Adolfo della questione della miniera concorrente che vuole fornire materiale ai Solozabal e chiede il suo aiuto per evitare di perdere questo prezioso cliente. Esus chiede scusa ad Encarnacion per la questione del segreto di Pablo e trova la donna molto più conciliante, dopo le parole che Alicia ha speso per difendere il padre. La moglie gli fa notare che per lei quella famiglia è come se fosse la sua e dopo avergli fatto promettere di non nascondergli più nulla, decide di perdonarlo. Ignacio convoca alla Villa il sindaco, Don Felipe e il capitano Huertas e, alla presenza di Pablo, decide di dire a tutti che si tratta di suo figlio e non del suo figlioccio. Poi annuncia che sta sistemando tutto per riconoscere legalmente il ragazzo per dargli il suo cognome. Pablo, però, invece di essere felice, ringrazia tutti educatamente e va via. Dolores è molto dispiaciuta perché Belen deve ripartire per Siviglia e tornare a casa. Adolfo e Tomas invitano Maqueda perché forse hanno trovato una strada per abbassare i costi e aumentare la produzione: l’idea che ha avuto Tomas guardando Antonita è quella di attaccare due vagono insieme e caricarli al 70% ed estrarre più materiale con ogni viaggio. Carolina e Pablo si incontrano dopo tanti giorni in cucina ma non riescono a trovare un punto di accordo che li aiuti a superare il dolore di scoprirsi fratelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA