Il Segreto/ Anticipazioni puntata 14 febbraio: Ramon ascolta Marta e Adolfo e…

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 14 febbraio 2021: Ramon rimarrà senza parole dopo aver spiato una conversazione confidenziale tra Marta e Adolfo.

il segreto 2019 tv 640x300
Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 14 febbraio 2021

Nella puntata de Il Segreto di oggi, 14 febbraio, Ramon ascolta una conversazione fra Marta e Adolfo e si convince che il figlio che la moglie aspetta non sia il suo. Così l’affronta per sapere la verità, all’insaputa del resto della famiglia. La sola Begoña si è resa conto che qualcosa non va e che fra Marta e Rosa c’è molta tensione, ma non ne conosce i motivi. Alicia vince le elezioni ed è il nuovo sindaco, con grande disappunto di Don Filiberto. Tomas, dopo la sua iniziazione nella setta degli Arcangeli, scopre che uno dei membri è sua madre Isabel, da sempre interessata a mantenere lo status quo della nobilita in Spagna. Maqueda, invece, scopre che l’amante della marchesa è nascosto nel padiglione. Francisca sorprende il fratello di Campuzano che sta per uccidere Raimundo ma lo convince che la colpevole della morte del fratello è Isabel e si offre di dargli un lavoro e di aiutarlo ad eliminare la marchesa. Pablo chiede a Carolina di sposarlo.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti ne Il Segreto. Pablo ha scoperto di non essere figlio di Ignacio e per questo racconta tutto a quello che aveva pensato essere suo padre. I due, dopo essersi giurati di continuare a volersi bene come genitore e figlio, si salutano perché il ragazzo afferma che, prima di iniziare la sua nuova vita, deve fare una cosa molto importante. A casa della Montenegro, Francisca punta una pistola alla testa di Emilia che vuole portare suo padre in una clinica specializzata, mentre Matias punta una pistola alla testa della moglie del nonno, per evitare che possa commettere una sciocchezza. Quando gli animi sembrano essersi calmati, Raimundo ha un violento attacco. Encarnacion e Alicia, intanto, sono disperate perché Esus è stato portato di nuovo in carcere a Bilbao e la moglie di Urrutia è disperata, pensando che tutto è perduto. La ragazza, però, giura a sua madre che appena verrà eletta sindaco farà di tutto per liberare l’uomo. A cena a casa Solozabal, Ignacio racconta a tutta la famiglia unita che Pablo non è suo figlio e che la madre del ragazzo ha confessato tutto al ragazzo quando è andato a Bilbao. Carolina vorrebbe raggiungerlo subito ma Ignacio non sa dire dove possa essere, visto che quando è uscito dal lavoro ha solo detto che doveva preparare qualcosa per la sua nuova vita.

Onesimo continua ad essere solo in emporio e a dare fastidio a tutti i clienti che entrano per acquistare. È talmente stanco di stare da solo e bisognoso di parlare con qualcuno che non si rende conto delle domande strane che gli pone un forestiero che entra per la prima volta nel negozio e che in realtà è alla ricerca della casa di Francisca Montenegro. Tomas si reca in visita ad Alicia perché era preoccupato per le sorti dell’amica. La discussione fra i due, però, finisce come sempre in un litigio che vede due differenti classi sociali a confronto. Il Capitano Huertas racconta a Matias e Mauricio che ha ricevuto ordini dall’alto che lo obbligano a non approfondire le ricerche sulla setta degli Arcangeli, probabilmente notabili protetti dai monarchici. Don Filiberto sente tutto di nascosto e, quando viene chiamato in causa, fa finta di non sapere di cosa stiano parlando, aggiungendo che il pericolo di un altro attentato non fermerà l’organizzazione delle processioni per la Settimana Santa. Maqueda va a trovare la marchesa e i figli per parlare di lavoro e trova una Isabel assolutamente di ottimo umore, che parla in francese e si rallegra per la primavera: nessuno riesce a capire quali siano i motivi di tale gioia. A Puente Viejo è la vigilia delle elezioni e tutti sono in fibrillazione, anche se per motivi diversi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA