Il Segreto/ Anticipazioni puntata 30 giugno 2020: Juan e Soledad… (replica)

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 30 giugno 2020: tra qualche litigio di troppo Juan e Soledad continuano la loro frequentazione. Cosa accadrà?

il segreto 2019 tv
Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 30 giugno 2020

Le anticipazioni della puntata de Il Segreto in onda oggi, martedì 30 giugno 2020, ci parlano di amore e fatti drammatici. Infatti anche se si tratta di un sentimento agli albori, Juan e Soledad, tra qualche litigio, continuano la loro frequentazione. I due giovani sembrano sempre più innamorati anche se dagli spoiler sappiamo che dovranno vedersela con i pareri contrari di chi gli sta vicino. Pepa è invece l’unica che fa il tifo per loro infatti consiglia alla sorella di Tristan di seguire il suo cuore. Grande suspense invece per due vicende. Una è quella che riguarda Angustias la quale scopre il certificato che Francesca aveva fatto preparare dal dottore al fine di farla internare anche contro la volontà di tutti. Non meno disastrosa poi la situazione che riguarda l’infestazione a danno delle terre di Francesca. Anche se la donna non condivide la proposta di Tristan il ragazzo si adopererà per farsi preparare un composto chimico e risolvere così in tempi rapidi un problema che potrebbe degenerare causando una grave crisi perdita economica. La situazione sembra paradossale perché è stata proprio la Matrona ad agire in modo disonesto facendo confluire l’acqua alla sua nuova diga e rendendo così aride le terre dei proprietari terrieri a lei vicini. Come reagirà Raimundo a questo evento?

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Il Segreto ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate. In realtà gli ultimi eventi hanno sconvolto ed alterato gli interi equilibri della Casona. Per ultimo l’incendio divampato nella casa che desterà grande scompiglio e preoccupazione.L’attenzione è dunque incentrata su Angustias proprio perché è lei ad essere la colpevole di questo pericoloso evento. Nel contesto Pepa sarà d’aiuto come sempre infatti salverà Mariana la quale era rimasta intrappolata in una stanza in fiamme. Una tragedia quindi sfiorata dalla quale tutti fortunatamente ne escono incolumi. Il problema però ora è un altro in quanto Francesca non sente ragioni e vuole a tutti i costi che Angustias venga internata in un manicomio. Il motivo che la spinge a fare ciò è semplice: dopo numerosi segni di squilibrio, l’aver appiccato il fuoco alla Casona segna un comportamento che oltre ad essere fuori dalle righe è palesemente pericoloso per la vita di tutti.

Chiaramente il marito Tristan, pur essendo cosciente del carattere particolare della moglie, si rifiuta e non vuole assolutamente che sua madre Francisca porti ancora avanti l’argomento. La Matrona però ha un carattere molto deciso e forte e infatti non solo ignora le parole del figlio, ma si consulta con il dottore del paese. La donna costringe il medico a redarre un certificato affinché Angustias possa essere internata in manicomio anche contro le sue volontà. Nel frattempo però Raimundo, che ha ricevuto diversi torti da parte di Francisca, non è assolutamente intenzionato a rimanere in silenzio. L’uomo infatti è deciso a denunciare la donna che ha abusato del suo potere e ha manomesso la diga facendo così un grave danno ai raccolti di Raimundo. In realtà anche gli altri proprietari terrieri circostanti alle terre di Francisca hanno subito gli stessi danni, ma per timore nessuno vuole appoggiare l’uomo nella protesta. Per ironia della sorte però saranno proprio le terre di Francisca a subire il danno maggiore a causa di un’infestazione alla quale ora devono porre rimedio in tempi rapidissimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA