Il Segreto/ Anticipazioni puntata 9 luglio 2020: don Julian affronta Pepa

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 9 luglio 2020: don Julian si troverà a indagare su Pepa per un confronto dopo una incredibile scoperta.

il segreto pepa 2019 tv 640x300
Pepa, Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 9 luglio 2020

Nella puntata de Il Segreto di oggi, giovedì 9 luglio, don Julian affronterà Pepa perché capisce che la donna che si è presentata di nascosto in ospedale è lei e vuole una spiegazione dei motivi che l’hanno spinta ad andare da Angustias. Pepa, però, gli mostrerà la cartella clinica che ha sottratto in manicomio con la quale intende provare all’uomo che è lei la vera madre di Martin. Julian in un primo momento non vuole crederci ma in seguito, rileggendo le carte, si rende conto che Pepa ha ragione e deciderà di andare da Donna Francisca per chiedere spiegazioni. Le preoccupazioni, però, gli giocheranno un brutto scherzo perché durante il tragitto avrà un infarto.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Raimundo si reca in banca per chiedere un prestito per ampliare la locanda ma purtroppo Francisca l’ha preceduto e e ha convinto il direttore a negargli il prestito. Quando l’uomo racconta alla figlia Emilia di non essere riuscito ad ottenere il prestito, la figlia inizia a preoccuparsi perché teme che si siano esposti troppo economicamente rispetto ai risparmi messi da parte. Continuano a non essere chiari i motivi per cui Francisca odia così tanto Raimundo. All’emporio Carmen si lamenta con il marito quando scopre che non ha invitato la marchesa alla loro degustazione, pensata per aumentare i clienti dell’emporio. Hippolito è impegnato nei preparativi e vorrebbe regalare una tazza a tutti gli invitati ma la madre gli ricorda che non hanno così tanti soldi a disposizione. La degustazione, però, non ha i risultati sperati e nessuno dei partecipanti apprezza il brodo e decide di acquistarlo. Pepa invece incontra Tristan e i due litigano ancora una volta perché la ragazza è risentita del fatto che lui non le permetta di vedere Martin mentre l’uomo non desidera che la donna si preoccupi così tanto per sua moglie. Donna Angustias è stabile ma i medici e don Julian sono preoccupati che le allucinazioni che sta avendo possano peggiorare, visto che a causa della sua gravidanza non è possibile darle farmaci più pesanti. Presto, però, don Julian si rende conto che la donna che il giorno prima si era presentata in ospedale per parlare con la paziente, in realtà era Pepa: aveva quindi inventato tutto e non era stata mandata dalla famiglia di Angustias ma si era recata dalla donna con un secondo fine.

Pepa incontra Soledad e viene a sapere che Juan è stato ammesso in una scuola di Parigi e partirà presto. La ragazza vuole comprargli un regalo per dimostrargli tutto il suo amore e Pepa si offre di farle compagnia. Quando Soledad rientra in casa, il fratello Tristan le chiede dove sia stata, aggiungendo che ha saputo della partenza di Juan e che pensa che sia meglio se loro due si separino per vivere ognuno la propria vita. La ragazza chiede quindi al fratello di aiutarla per un’ultima volta, consentendole di vedere Juan per salutarlo. A combinare l’incontro è Pepa che con una scusa porta il ragazzo nel bosco dove trova Soledad. Intanto Tristan protegge la sorella dalle ire della madre, raccontandole che è andata a fare una passeggiata a cavallo. La donna però non gli crede e fra i due nasce un acceso diverbio durante il quale Tristan rinfaccia alla madre di non aver aver protetto Soledad dalle violenze del padre e la marchesa controbatte dicendo che lui ha sempre preferito fare finta di non sapere nulla, arruolandosi appena possibile per andare via di casa. Intanto Pepa si fa leggere da Emilia le carte trafugate in ospedale e trova le prove che cercava per dimostrare che Martin non è il figlio di Angustias.

© RIPRODUZIONE RISERVATA