IMMA TATARANNI SOSTITUTO PROCURATORE/ Anticipazioni 22, 29 settembre: Nunzio è morto

- Stella Dibenedetto

Imma Tataranni – Sostituto procuratore, anticipazioni puntate 29 e 22 settembre: la donna sarà costretta a indagare sul mondo dei più giovani dopo il ritrovamento di un cadavere.

Imma Tataranni1 min
Imma Tataranni - Screenshot da video

Nella prossima puntata di Imma Tataranni Sostituto Procuratore, in onda domenica 29 settembre, su Raiuno andrà in onda l’episodio “Come piante tra i sassi”. Le anticipazioni del nuovo episodio rivelano che verrà trovato il corpo di un ragazzo, che si chiamava Nunzio. Per Imma Tataranni comincia una nuova indagine, nella quale entra in contatto con i desideri e le amarezze di una generazione sempre più sul baratro. Ragazzi giovani desiderosi di abbandonare la propria terra, tutti pronti ad abbandonarla al punto tale da farsi coinvolgere nel malaffare locale. Durante l’inchiesta, a suo malgrado, Imma entrerà in contatto con traffici loschi locali e scoprirà verità sconvolgenti, come lo scarico di rifiuti tossici nei campi della Basilicata. Nel mentre, Ippazio si opporrà agli esami che dovrebbe sostenere per diventare maresciallo, ma Imma farà di tutto per fargli cambiare idea. Ci riuscirà? (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Imma Tataranni ritorna il 29 settembre

Imma Tataranni Sostituto Procuratore tornerà in onda su Rai Uno in prima visione tra una settimana esatta, quando il calendario ci dirà 29 settembre 2019. La puntata in questione si intitolerà Come piante tra i sassi.In Basilicata la protagonista troverà diverse situazioni difficili da gestire, riguardanti soprattutto i rifiuti tossici interrati. Verrà ritrovato il cadavere di un giovane di nome Nunzio. Imma sarà chiamata ad indagare sui più giovani, pronti ad entrare nella malavita pur di scappare dal meridione. Ippazio abbandonerà gli studi per diventare maresciallo con Imma che proverà a motivarlo. Si troverà di fronte a Jessica una ragazza che potrebbe distoglierlo da quello che stava per nascere con proprio il Sostituto Procuratore. Le anticipazioni terminano qui, scopriremo altro sulla puntata tra una settimana quando sarà in onda. (agg. di Matteo Fantozzi)

VANESSA SCALERA PROTAGONISTA

Vanessa Scalera è la protagonista di Imma Tataranni – Sostituto procuratore, la nuova fiction di Rai 1 tratta dai romanzi di Mariolina Venezia. Imma è un Montalbano in gonnella, la prima donna in assoluto a vestire i panni di un’autorità e in particolare di un sostituto procuratore. Vanessa ha già preso parte a Lea, il film tv su Lea Garofalo, testimone di giustizia assassinata. E a chi le chiede se è pronta per un nuovo bagno di popolarità, lei risponde così: “Ma no, non mi riconoscerà nessuno tanto ho altri capelli… (ride). Per le riprese li ho arricciati con la permanente, tagliati e schiariti”. Nell’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, la Scalera parla delle sue aspettative:  “Non so cosa accadrà, ma a tutti gli attori, dopo anni e tanti sforzi, fa piacere ottenere un minimo di popolarità. Che se arriva a 20 anni può forse destabilizzare, ma alla mia età, con la maturità, le esperienze di lavoro e di vita e i sacrifici fatti, non può che farmi felice. Anche perché ripenso a quella ragazzina che amava stare su un palco, recitare poesie e monologhi e fare le imitazioni. Quella di Celentano, che è il mio grande amore da sempre, mi riusciva benissimo. Oggi nella mia vita non credo che cambierà nulla, ho gli stessi amici di sempre, lo stesso stile di vita. Le mie radici salentine sono solide e mi fanno tenere i piedi ben piantati per terra. Ma in effetti è un percorso sconosciuto per me: ho sempre fatto lavori un po’ di nicchia e tanto teatro, anche sperimentale. Ma al di là di quello che accadrà alla mia vita, io spero che il prodotto piaccia al pubblico televisivo e che la gente si innamori di Imma Tataranni. Proprio come è successo a me”. (agg. di Rossella Pastore)

UN ASSASSINO SERIALE

Quello di questa sera è il primo caso televisivo per Imma Tataranni – Sostituto procuratore, che nella vicenda potrà contare sul suo fidato braccio destro, il Carabiniere Calogiuri. Nel corso della lunga indagine che la vedrà protagonista, in un primo momento alcuni elementi suggeriranno che il reperto sia un oggetto di scena sfuggito a un set nelle vicinanza. Ma, scartata immediatamente l’ipotesi della finzione cinematografica, tutti i sospetti si concentreranno su una donna di nome Nunzia, una casalinga che ha perso un dito in un incidente domestico. I tatuaggi, però, sveleranno la non corrispondenza dei due fatti, eliminando la nuova “vittima” dalle indagini. La situazione comincerà a complicarsi quando la stampa darà alla vicenda ampio risalto, creando nella popolazione un grande scompiglio. La situazione, però, arriverà a una svolta quando una lettera anonima raggiungerà la scrivania del sostituto Procuratore. Si tratta di un killer seriale? (Agg. di Fabiola Iuliano)

UN MACABRO RITROVAMENTO IN MARE

Imma Tataranni – Sostituto procuratore prende il via questa sera con il primo dei sei capitoli della prima stagione. Le anticipazioni svelano che la puntata avrà inizio con un caso molto complicato, le cui indagini partiranno con il macabro ritrovamento in mare di un dito mozzato. In un primo momento, gli unici indizio che guidano il sostituto procuratore sono dei tatuaggi presenti sul reperto, probabilmente appartenente a una donna; ma ulteriori elementi verranno acquisiti nei giorni successivi, quando il mare restituirà altre parti di un corpo di genere femminile, sui quali sono presenti dei tatuaggi riconducibili a quelli sul dito. A chi appartiene il cadavere che continua a riaffiorare dalle acque? E chi più averlo fatto a pezzi? Pur di indagare, Imma Tatarianni decide di rinunciare alle ferie e tornare al suo lavoro, dove fa la conoscenza il nuovo Procuratore Capo, il dottor Vitali. Riuscirà a ottenere il caso? (Agg. di Fabiola Iuliano)

I RESTI DI UNA DONNA

La domenica sera di Rai Uno, a partire da oggi 22 settembre, sarà dedicata alla fiction. In prima serata, infatti, va in onda la prima puntata di Imma Tataranni – Sostituto procuratore. Si tratta di una delle fiction più attese della stagione e che porta in tv le avventure di una donna, una moglie e di una professionista convinta che la giustizia possa trionfare in ogni caso. Liberamente tratta dai romanzi del Premio Campiello Mariolina Venezia “Come piante tra i sassi”, “Maltempo” e “Rione Serra Venerdì” (editi da Einaudi), la serie “Imma Tataranni – Sostituto procuratore” è composta da sei episodi nel corso dei quali il sostituto procuratore Imma Tataranni si dividerà tra il proprio lavoro e la propria vita privata. A 43 anni, Imma è una moglie innamorata e una mamma costretta a scontrarsi con la figlia ormai adolescente. Sul lavoro, invece, è una vera fuoriclasse: intelligente e caparbia, in Procura la conoscono tutti non solo per il suo carattere, ma anche per il look eccentrico e colorato.

IMMA TATARANNI: ANTICIPAZIONI PRIMA PUNTATA 22 SETTEMBRE

Nella prima puntata della nuova fiction di Raiuno, durante le vacanze a Metaponto, Imma Tataranni vede galleggiare in mare il dito mozzato e tatuato della mano di una donna. Pochi giorni dopo, nelle vicinanze di Matera, vengono rinvenuti un braccio e una gamba che il medico legale, il dottor Taccardi, afferma essere della stessa persona. Nonostante sia in ferie, Imma decide di tornare a lavoro e, in Procura, conosce il nuovo capo a cui chiede l’affidamento del caso. Insieme al giovane appuntato dei Carabinieri Calogiuri, Imma comincia ad indagare e scopre che il dito visto in mare non è un oggetto di scena del film su Gesù che stanno girando nella laguna di Metaponto. In procura, nel frattempo, arriva una lettera anonima in cui l’assassino sfida in prima persona Imma. La Tataranni, però, non si arrende e scopre l’identità della donna: si tratta di una prostituta di origini marocchine che ha frequentato il Lido delle Sirene di Metaponto. Nel frattempo, presso un’azienda agricola, vengono rinvenuti tutte le parti mancanti della vittima, tranne il bacino.

IMMA TATARANNI: IL CAST DELLA NUOVA FICTION DI RAIUNO

A interpretare l’effervescente Imma Tataranni è l’attrice pugliese Vanessa Scalera affiancata da Massimiliano Gallo che interpreta il marito Pietro. Nel cast c’è anche uno degli attori del momento, Alessio Lapice, nei panni dell’affascinate appuntato Ippazio Calogiuri. E ancora: Carlo Buccirosso nei panni del Procuratore capo di Matera Alessandro Vitali e il grande Cesare Bocci nelle vesti di Saverio Romaniello. Tra gli altri interpreti della nuova fiction di Raiuno spiccano attori del calibro di Giampaolo Morelli, Piegiorgio Bellocchio, David Coco, Giorgio Colangeli, Tony Laudadio e Giuseppe Zeno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA