ARREDO & EDILIZIA/ “Usciamo forte dalla crisi”: con serramenti “sartoriali” e acciai dipinti Made in Italy

- La Redazione

A conclusione di MadeExpo abbiamo incontrato due delle imprese che vi hanno partecipato: Duredil e Steelcolor. Ecco cosa ci hanno detto ALESSIO RIVA e EDOUARD RIZKALLAH

steelcolorR439
Il lavoro di Steelcolor nella metropolitano di Brescia

“Il 2015 sarà l’anno della svolta: e occorre uscire dalla crisi con determinazione, più forti di prima”. Alessio Riva, amministratore unico della Duredil di Inzago, è ottimista come lo è sempre un imprenditore del legno-arredo. Ex manager inventatosi industriale di successo nel segmento dei serramenti, ha attraversato anche lui per intero tutti i trimestri della recessione più lunga. Ma non ha mai cambiato bussola (l’innovazione, il salto di qualità nella produzione “sartoriale”) né la rotta: la ricerca del cliente giusto per il prodotto Duredil, si trovi di volta in volta in Italia o in Russia, negli Usa o nei Paesi Arabi. 

“La nostra quota di export sta aumentando in modo significativo” conferma Riva a conclusione del MadeExpo, la fiera biennale “Milano Architettura Design Edilizia” che a fine marzo ha scaldato i motori del Salone del Mobile.

Il padiglione Duredil ha presentato alla propria clientela – soprattutto professionale – una nuova gamma di finiture esclusive. Il serramento si riveste internamente di velluto e di cuoio, veste patinature effetto bronzo, oro, argento, corten, piombo, acciaio, diventando così parte integrante dell’arredo. “La finitura interna dei nostri serramenti – sottolinea Riva, che è consigliere del gruppo Moda & Design di Assolombarda – può cambiare in ogni stanza e creare un ambiente unico, seguendo il gusto del committente e del proprio designer”.

Più 80% di contatti rispetto all’edizione 2013. Si è chiusa con un bilancio decisamente positivo la partecipazione al MadeExpo di Steelcolor: un importante pit-stop verso un 2015 da cui l’azienda cremonese si attende molto. A Pescarolo e Uniti ha sede il leader internazionale nell’offerta di acciaio inox colorati e finiture speciali per metalli. “Siamo veramente soddisfatti, perché giorno dopo giorno ci rendiamo conto che la qualità dei nostri prodotti è apprezzata in modo esponenziale dai professioni del settore e non solo”; ha postato su profilo Facebook di Steelcolor Edouard Rizkallah, da 13 anni sales and marketing manager. Nel quartier generale si concentrano sia le attività di Ricerca e Sviluppo sia gli stabilimenti produttivi per tutte le lavorazioni, che si svolgono interamente in Italia all’interno dello stabilimento.

Steelcolor opera in tutti i settori che utilizzano componenti in acciaio inossidabile: dall’architettura all’edilizia, dall’ascensoristica all’interior e urban design fino al settore automobilistico-motoristico, definendo i più alti standard qualitativi di riferimento per il mercato internazionale. La metropolitana di Brescia che ha scelto Steelcolor per arredare le sue stazioni – spiega Rizkallh – sa di poter contare per anni sul nostro magazzino per cambiare pannelli che restano progettati e costruiti esclusivamente per il suo allestimento”..

La qualità del prodotto parte da un’attenta selezione della materia prima, ma la componente estetica è il nostro carattere distintivo: un Team di esperti è totalmente dedicato allo sviluppo, per presentare soluzioni innovative e prodotti sempre più evoluti e performanti. “Lucido” e “satinato”, “pallinato” e “rigidizzato”, “inciso” e “colorato per interferenza Inco” fino al massimo della personalizzazione consentito dalla stampa digitale: il dizionario delle lavorazioni Steelcolor è ricco quanto il catalogo dei prodotti, che guardano a un ampio ventaglio di segmenti: architettura & design, ascensori, interior design, automotive, fieristica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori