ABITARE / Da FederlegnoArredo e Interni un “Vademecum per la casa sicura”

- La Redazione

Da FederlegnoArredo e Ministero dell’Interno arriva un Vademecum per la casa sicura. Una guida al contrasto all’effrazione focalizzata sulla scelta e posa in opera della porta d’ingresso.

federlegnoarredo_logo
FederlegnoArredo

È stato presentato un “vademecum della casa sicura” a cura di FederlegnoArredo, cuore della filiera italiana del legno e dell’arredamento, col patrocinio del Ministero dell’Interno: uno strumento che illustra, attraverso alcune semplici regole, come “abitare sicuri”, tutelando la sicurezza degli italiani, a partire dalla porta delle loro case.

La porta segna infatti la linea di confine tra la casa e l’esterno, e deve offrire ampie garanzie di sicurezza contro ogni intrusione. Negli ultimi anni sono aumentati i reati contro il patrimonio, e sono soprattutto i furti in abitazione ad aver subito un’impennata. Installare una porta blindata è il primo passo per tutelarsi da aggressioni esterne. La prevenzione è l’unico strumento efficace: l’utilizzo di serramenti anti-effrazione riduce del 25% la probabilità di subire un furto.

Il Gruppo Porte d’Ingresso di FederlegnoArredo è il punto di riferimento nazionale, e raggruppa le aziende leader del settore riunendo i produttori di porte di ingresso con caratteristiche all’effrazione di qualità garantita. La mission del gruppo è garantire la sicurezza delle case degli italiani, indirizzando e diffondendo la corretta applicazione delle normative, nel rispetto dei principi tecnici del prodotto e della regola dell’arte della posa in opera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori