Incidente in A4: maxi tamponamento fra 4 tir, un morto/ Traffico in tilt a Venezia

Incidente in A4, un morto dopo un maxi tamponamento fra quattro tir all’altezza di San Stino di Livenza

Incidente A4 (VVF)
Incidente A4 (Vigili del fuoco)

Incidente mortale avvenuto stamattina sull’autostrada A4: coinvolti ben quattro mezzi pesanti, forse a causa dell’alta velocità o di una manovra azzardata. Come riferito dai colleghi di Rai News, lo scontro è avvenuto attorno alle ore 8:00 di oggi, giovedì 11 luglio, poco prima dell’uscita di San Stino di Livenza, in provincia di Venezia, in direzione est, verso Trieste. Il bilancio è gravissimo, visto che una persona è morta, ed un’altra è rimasta coinvolta e trasportata in ospedale. In base ad una prima ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine, un’autocisterna che percorreva l’autostrada in direzione Venezia ha tamponato in maniera molto violenta un altro mezzo pesante, che era pressoché fermo per via del traffico molto sostenuto di stamane. Dopo lo scontro è quindi sopraggiunto un altro mezzo, che si è scontrato con il secondo, e poi un quarto che è finito contro il terzo, per un maxi tamponamento a catena.

INCIDENTE IN A4: MAXI TAMPONAMENTO FRA 4 TIR, UN MORTO

Ad avere la peggio è stato l’autista del primo tir, un’autocisterna con targa croata: subito dopo l’arrivo dei soccorsi, l’uomo è stato trovato in condizioni disperate, per poi morire negli istanti seguenti a causa delle gravissime ferite riportate. Ferito invece l’autista del terzo mezzo, che è stato trasportato presso l’ospedale vicino, mentre gli altri due camionisti coinvolti sono rimasti fortunatamente illesi. L’incidente ha provocato enormi ripercussioni sul traffico autostradale, anche perché quel tratto è rimasto pressoché bloccato per più di un’ora, il tempo che è servito alle forze dell’ordine per spostare i tir coinvolti e rimettere in sicurezza la carreggiata. Sul luogo del maxi scontro, oltre ai vigili del fuoco provenienti da Motta di Livenza, Portogruaro, San Donà, anche la polizia stradale e il personale medico del Suem 118. La situazione sta lentamente tornando alla normalità, ma chi volesse percorrere delle vie alternative si consiglia la deviazione lungo la A27 Mestre-Belluno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA