Informativa Governo su Coronavirus/ Diretta Rai2 su emergenza al posto del Cacciatore

- Silvana Palazzo

Informativa urgente del Governo sull’emergenza Coronavirus in diretta su Rai2 al posto della serie tv “Il cacciatore”: ministro della Salute Roberto Speranza fa il punto su Covid-19

conte speranza 1 lapresse1280
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con il ministro della Salute, Roberto Speranza (LaPresse)

Nell’Aula della Camera è cominciato l’esame degli emendamenti presentati sul decreto Coronavirus, mentre alle 21 è prevista l’informativa urgente del Ministro della Salute Roberto Speranza riguardo l’evoluzione della situazione relativa all’emergenza Covid-19. Verrà trasmessa con il successivo dibattito in diretta televisiva su Rai 2, a cura di Rai Parlamento, e in streaming video. Cambio di programmazione dunque per Raidue, visto che stasera era prevista la nuova puntata della serie tv “Il cacciatore”. Domani poi il ministro Speranza replicherà in Senato, a Palazzo Madama, alle ore 9. Nella conferenza stampa di oggi con il Commissario Ue alla Salute, Stella Kyriakides, il direttore Europa Oms/Who, Hans Kluge, e il direttore ECDC (centro europeo per prevenzione e controllo malattie), Andrea Ammon, ha avuto modo di spiegare che questo virus non ha frontiere, motivo per il quale ribadisce la necessità «di un grande coordinamento internazionale». Questa è la linea che l’Italia ha avuto sin dall’inizio. «Abbiamo avuto momenti di scambio continuo con le principali istituzioni sanitarie internazionali e la loro presenza qui e il supporto pieno di Oms e Ecdc stanno dando alla nostra azione in queste ore ci conforta e ci rende più determinati a fare quello che stiamo facendo».

INFORMATIVA GOVERNO SU CORONAVIRUS: IL PUNTO SULL’EMERGENZA

Nel corso della conferenza stampa odierna Roberto Speranza si è concentrato anche sulla collaborazione tra governo centrale e regioni per contenere la diffusione del Coronavirus, tema su cui si è consumato un duro scontro politico. «Il nostro sistema sanitario nazionale è organizzato su base regionale, dobbiamo lavorare insieme, qualsiasi idea di rimpallo di responsabilità non ha senso», ha dichiarato il Ministro della Salute. Inoltre, ha parlato dei poteri straordinari che il 30 gennaio sono stati assegnati al commissario Borrelli per centrare l’obiettivo della piena difesa dei medici: «Sono sicuro che riusciremo a realizzarlo». Ma al termine del vertice con i ministri europei sul Coronavirus, che si è tenuta nella sede del ministero a Roma, Roberto Speranza ha parlato anche delle mascherine in Parlamento, altro motivo di dibattito politico. Per il ministro della Salute indossarle «è qualcosa di non fondato sul piano scientifico, così come non è fondato sul piano scientifico che tutti girino con mascherine». Attualmente è in corso in Aula alla Camera l’esame del decreto legge emanato dal governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. È la prima lettura parlamentare del testo che sarà approvato oggi stesso a Montecitorio.

CLICCA QUI PER SEGUIRE INFORMATIVA GOVERNO IN DIRETTA SU RAI2

© RIPRODUZIONE RISERVATA