Insegnante eroe disarma studente ed evita strage/ Video “L’ho abbracciato forte e…”

- Silvana Palazzo

Insegnante eroe disarma uno studente pronto a sparare col suo fucile da caccia ed evita strage. Video di quei momenti drammatici e il racconto del coach

insegnante eroe oregon
Insegnante eroe disarma studente ed evita strage

Un insegnante ha sventato una strage negli Stati Uniti. Ha disarmato lo studente che era pronto a fare fuoco e poi lo ha tenuto abbracciato a sé prima dell’arrivo della polizia. La scena è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza e il filmato, diffuso prima in tv e poi in Rete, è diventato virale. Le immagini catturano il momento in cui l’insegnante di un liceo dell’Oregon ferma uno studente armato di fucile da caccia. Il “maestro eroe” è Keanon Lowe, allenatore di calcio e atletica leggera alla Parkrose High School, è stato ripreso mentre cammina nei corridoi e poi entra in aula il 17 maggio. Quando riappare nelle immagini si vede mentre ferma lo studente e un altro insegnante porta via l’arma. A un certo punto lo studente, Angel Granados-Diaz, prova a liberarsi dalla presa, ma il coach continua a tenersi aggrappato a lui. La polizia nel frattempo arriva e prende in custodia lo studente. Keanon Lowe è stato subito definito un eroe per l’incidente avvenuto al liceo di Portland. «Tutti hanno fatto un ottimo lavoro», ha dichiarato il sergente della polizia di Portland Brad Yakots.

INSEGNANTE EROE DISARMA STUDENTE ED EVITA STRAGE

Dai primi rapporti era emerso che il coach aveva lottato a terra con l’allievo, ma dal video diffuso dall’ufficio del procuratore distrettuale della contea è stato possibile fare chiarezza sulla dinamica di quanto accaduto. Il coach, ex calciatore dell’Oregon Ducks, ha dichiarato che quando ha visto lo studente entrare in classe con l’arma si è fiondato sul fucile e lo ha afferrato con entrambe le mani. Poi si è ritrovato da solo con lo studente. «È stato un momento molto emotivo. Emozionante per lui e per me. Molte volte quando sei giovane non ti rendi conto di quello che stai facendo finché non è finita», ha dichiarato a maggio l’insegnante. Il 19enne, a cui è stato diagnosticato un problema mentale, si è dichiarato colpevole di possesso illegale di arma da fuoco in un edificio pubblico ed è stato condannato a tre anni di libertà vigilata. La vicenda è stata commentata anche da Paris Jackson, figlia del grande Michael, che ha condiviso quel video su Instagram. «Quando la violenza incontra l’amore, l’amore prevale sempre».



© RIPRODUZIONE RISERVATA