Instagram down, non funziona/ Foto, log-in: mappa disservizi (ultime notizie oggi)

- Vittorio Crippa

Instagram è down: cosa non funziona? Ultime notizie di oggi 8 luglio 2019, ko i servizi avanzati foto, log-in e i plugin di terze parti.

instagram down web 8 lug 2019

Instagram è down. Dopo il blocco di sette ore avvenuto solo pochi giorni fa, con Instagram che non ha ripreso a funzionare nonostante la disperazione degli utenti e che era stato il preludio di un down di Whatsapp e Facebook, nuovi problemi per il social network di Mark Zukerberg, diventato da un paio d’anni almeno il punto imprescindibile per chi posta e condivide fotografie e brevi video. Gli influencer possono iniziare a tremare, almeno negli Stati Uniti perchè il down di Instagram che si sta registrando in questi minuti ha colpito in modo importante sia la zona della California che quella della costa est, a New York. Ma New York e Los Angeles non sono le uniche località colpite dai disservizi. La rete Instagram americana è a dura prova a Phoenix, Dallas, Minneapolis, Chicago e Toronto. Al di qua dell’oceano invece il down di Instagram al momento è meno grave, ma in Svizzera, Belgio, Londra, Parigi e Mosca comincia a non funzionare più a dovere. In Italia il down di Instagram al momento non è apprezzabile, ma nella zona di Milano cominciano ad arrivare le prime segnalazioni di problemi soprattutto al log-in e in subordine all’uso del sito.

INSTAGRAM DOWN, IN ITALIA COSA NON FUNZIONA?

Cosa non funziona in Instagram? Il down stando alle segnalazioni riguardano principalmente le api per la gestione dell’account con software di terze parti e i servizi multimediali avanzati (le canzoni da inserire come sottofondo musicale, i video e gli streaming in diretta). Parte puntualissimo il tam tam su Twitter con i consueti hashtag #instagramisdown #instadown #instagram #instagramdown. “Proprio ora che volevo postare qualche frecciatina…” posta un utente evidentemente ansioso di commentare in second screen la puntata di questa sera di Temptation Island. In ogni caso ben piu tragici sono i commenti degli utenti americani che con tanto di gif animate esprimono il loro disagio. Nelle prossime ore vedremo se l’ondata di down si abbatterà in pieno anche sul Bel Paese, influencer di ogni calibro stanno già facendo gli scongiuri…



© RIPRODUZIONE RISERVATA