Investono 2 ciclisti e si mettono in posa per foto/ Venezia: uno salvo, l’altro grave

- Silvana Palazzo

Venezia, investono due ciclisti e si mettono in posa per una foto durante i rilievi. Uno salvo per miracolo, l’altro grave. Per il ragazzo alla guida una pesante multa e punti decurtati

polizia_locale_vigile_wikipedia
Polizia locale (Foto: da Wikipedia)
Pubblicità

Investono due ciclisti e si mettono in posa per una foto mentre uno è salvo per miracolo e l’altro è grave. È successo ieri a Vigonovo, in provincia di Venezia. A pubblicare la foto è il Gazzettino nell’edizione cartacea di oggi. I due ciclisti, entrambi amatori di Noventa Padovana, sono vivi quasi per miracolo dopo essere stati travolti dall’auto su cui viaggiavano tre ragazzi. Uno dei due è stato colpito di striscio, cavandosela con delle escoriazioni provocate dalla caduta. L’altro, un 70enne, è in ospedale in prognosi riservata. Lui invece è stato centrato in pieno: sollevato da terra, ha colpito il parabrezza dell’auto nell’incidente, secondo la ricostruzione fornita dal quotidiano veneto. A fronte di tutto ciò, si fatica a comprendere la reazione dei tre ragazzi a bordo dell’Audi. Si sono messi in posa e si sono fatti fare una foto: pollice alto, “ok” soddisfatto e volti sereni, come se fossero in vacanza. Qualche istante prima però avevano investito due ciclisti andando contromano in fase di sorpasso.

Pubblicità

VENEZIA, INVESTONO 2 CICLISTI E SI METTONO IN POSA PER FOTO

L’Audi TT con a bordo i tre ragazzi – tutti italiani e sui venti anni – stava percorrendo Riviera Naviglio Brenta, provenendo da Stra. Stando al racconto fornito da alcuni testimoni, la vettura ha accelerato fortemente per effettuare il sorpasso di un’altra auto, ma in senso opposto stavano pedalando i due ciclisti, che rientravano da un’uscita in relax. All’arrivo della pattuglia della Polizia locale di Vigonovo, i tre ragazzi erano tranquillamente seduti sul guard-rail. I vigili li hanno trovati mentre ridevano e scherzavano come se non fosse successo nulla. Di fronte a quella scena incredibile un passante ha deciso di fare degli scatti per avere una prova di ciò che sarebbe stato difficile credere. Il ragazzo che era alla guida dell’auto, per nulla infastidito, ha alzato le mani facendo il gesto dell’ok. Intanto dovrà pagare una pesante multa e si ritroverà con i punti decurtati. La sua Audi invece è stata portata via con il carro attrezzi visto che aveva il parabrezza distrutto. Chissà se questo lo ha scosso più dei danni causati ai due ciclisti…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità