“Io aggredito da cinghiale a Roma”/ Video Massimo Lopez “Corre verso di me e…”

- La Redazione

L’attore comico Massimo Lopez ha raccontato in un video su Instagram di essere stato aggredito da un cinghiale ieri sera a Roma: “Ho lanciato l’immondizia ma il cassonetto era pieno…”

L’attore Massimo Lopez
L’attore Massimo Lopez

L’attore comico Massimo Lopez ha parlato su Instagram della presenza di cinghiali a Roma, raccontando in un video un’esperienza che ha vissuto ieri sera: “Sono stato inseguito da un cinghiale sotto casa. Ero andato a buttare l’immondizia nel cassonetto e il cinghiale mi ha puntato. Si è messo a correre verso di me perché avevo il sacchetto, quindi sono scappato e ho lanciato il sacchetto nel cassonetto, dove non entrava perché strabordava di rifiuti lì ormai da settimane”.

“Non bisogna ammazzare i cinghiali come soluzione, ovviamente – ha precisato Lopez -. Sottolineo la mia aggressione. Tra l’altro, in questi giorni, anche alcune signore uscite dal supermercato con i sacchetti della spesa sono state attaccate dai cinghiali. Non solo, bambini con panini in mano sono stati attaccati da gabbiani. Non ce la possiamo prendere con gli animali, ma con le bestie che non risolvono questo grave problema”.

VIDEO MASSIMO LOPEZ AGGREDITO DA CINGHIALE: “SONO VERAMENTE SCORAGGIATO…”

Dopo essere stato aggredito da un cinghiale a Roma, l’attore Massimo Lopez ha detto in un video sul suo profilo social: “Bisognerebbe chiudere il parco e recintarlo, poi andare a controllare questi cinghiali che proliferano in continuazione e probabilmente sterilizzarli dato che sono in eccesso e invaderanno la città”.

“I gabbiani portano malattie – ha aggiunto Lopez -, poi arrivano i topi, l’immondizia non viene raccolta, quelli che la raccolgono che mi dicono ‘Cosa la fa a fare la differenziata, tanto noi la raccogliamo come capita‘. Sono veramente scoraggiato perché le tasse si pagano ma ci sono i cinghiali. Poi ci lamentiamo che c’è il pipistrello della Cina che arriva e ci porta il virus?”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo_Lopez (@massimolopezreal)



© RIPRODUZIONE RISERVATA