Jack Charlton è morto/ Addio al fratello di Bobby, tra gli eroi di Wembley 1966

- Mirko Bompiani

Jack Charlton è morto, addio alla leggenda del calcio britannico: ha vinto il Mondiale del 1966. Cordoglio sui social network.

jack charlton
Jack Charlton (Sky News)

Lutto nel mondo del calcio britannico: Jack Charlton, fratello di Bobby, è morto all’età di 85 anni. Campione del Mondo 1966, tra i grandi eroi di Wembley, Jack ha avuto una fortunata carriera anche da allenatore della Nazionale irlandese, senza dimenticare le parentesi con Middlesbrough, Sheffield Weds e Newcastle. Soprannominato “Big Jack” e celebrato per il binomio birra-sigarette, Charlton è stato nominato calciatore dell’anno in Inghilterra nel 1967. Ottimo centrale difensivo, ha trascorso la carriera con la maglia del Lees: sempre con la stessa casacca dal 1952 al 1973, un totale di 773 presenze. Numeri da record, insomma, che vanno ad aggiungersi ad un palmares di tutto rispetto, che vanta anche un il titolo del 1969. Charlton si è spento nella sua Northumberland, Inghilterra nord-orientale, circondato dai suoi cari.

«Jack si è spento serenamente nella sua casa di Northumberland circondato dai propri cari. Non possiamo dire quanto siamo orgogliosi della vita straordinaria che ha avuto. Era un uomo onesto, gentile, ironico e genuino che ha avuto sempre tempo per gli altri. Ci mancherà immensamente ma siamo grati per i tanti ricordi lieti che ci ha lasciato», si legge nel comunicato diffuso dalla famiglia di Jack Charlton. Grande cordoglio sui social network per la scomparsa di uno dei punti di riferimenti del movimento calcistico britannico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA