Jasmine Carrisi/ “Io al Festival di Sanremo? Impossibile rifiutare!” e su Al Bano…

- Anna Montesano

Jasmine Carrisi al Festival di Sanremo? La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso non esclude la possibilità: “Impossibile rifiutare se…”

jasmine carrisi selfie ig
Jasmine Carrisi

È Jasmine Carrisi la prima ospite del nuovo appuntamento col digital space di RTL 102.5 condotto da Francesco Fredella su Viaradio Autostrade per l’Italia. La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso ha da poco esordito col brano “Ego” che sta spopolando. Il suo è un genere che strizza l’occhi al rap, ben lontano dalle sonorità alle quali ci ha abituato suo padre. È chiaro che Jasmine porta in scena una personalità diversa, già definita per la sua giovane età, eppure, ai microfoni di RTL 102.5, ammette che “Non è stato facile, all’inizio il paragone è inevitabile”. Fredella svela che la bellissima Jasmine è molto corteggiata anche dal mondo del cinema, la figlia di Al Bano, tuttavia, ammette che fare Tv non è il suo sogno: “Non mi interessa la tv e il cinema, preferisco la musica”, conferma la giovane Carrisi che, come lo stesso Al Bano ha in precedenza sottolineato, “è figlia d’arte”.

Jasmine Carrisi: “Partecipare al Festival di Sanremo? Qualora capitasse direi…”

Jasmine Carrisi, insomma, è determinata a percorrere la strada della musica ed è proprio per questo che le abbiamo chiesto se nei suoi sogni ci sia quello di calcare, magari proprio il prossimo anno, il palco dell’Ariston e partecipare al Festival di Sanremo. Lei ci svela: “Nei miei progetti non c’è, però chiaramente sarebbe impossibile rifiutare una partecipazione a Sanremo qualora capitasse.” Jasmine, d’altronde, si dice allettata anche dalla piega che ha preso negli ultimi anni il Festival: “Comunque si è aperto ad altri stili, c’è stata Elettra Lamborghini, Achille Lauro..” Un mood in cui ben si sposerebbe il genere musicale da lei proposto. Insomma, la possibilità di vederla esibirsi a Sanremo c’è ed è concreta, e chissà cosa penserebbe suo padre Al Bano a stare, per una volta, dalla parte dello spettatore, per di più per sostenere sua figlia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA