Jessica Cipolla, uccisa dall’ex Abdessatar/ Avvistato in Italia: “Ha una cicatrice?”

Jessica Cipolla è stata uccisa dal suo ex, scappato però forse in Italia: ecco le ultime novità

Hamdi Abdessatar, Chi l'ha Visto?
Hamdi Abdessatar (Rai)

Al programma di Rai Tre “Chi l’ha Visto?”, si torna a parlare del caso della povera Jessica Cipolla, la giovane di origini siciliane, uccisa in Belgio lo scorso febbraio dal suo compagno, Hamdi Abdeessatar. Durante la puntata di ieri del programma, è giunta la telefonata in diretta di una ragazza che avrebbe avvistato il killer in Italia: «Mi è sembrato di aver visto questa persona – afferma – volevo chiedere se per caso Hamdi ha una cicatrice sulla guancia». La nonna di Jessica ha confermato la presenza di una cicatrice, o comunque di un segno sotto l’occhio: «La ferita è sottol’occhio sinistro – le sue parole – in trasversale, sono certa che ce l’abbia sotto il viso». Hamdi Abdeessatar è pericoloso, potrebbe essere armato e in Italia, e chiunque l’abbia visto è pregato di contattare le autorità o eventualmente la stessa trasmissione della televisione pubblica.

JESSICA CIPOLLA, UCCISA DALL’EX ABDEESSATAR

Il programma ha raccontato anche un retroscena inquietante avvenuto subito dopo la messa in onda del primo servizio dello scorso mese di aprile: «Dopo il nostro servizio qualcuno ha violato i sigilli della casa dove Jessica è stata ammazzata. Ad accorgersi è stato un uomo che stava leggendo il contatore». La nonna della vittima racconta: «Ha visto la casa della mia povera Jessica aperta, ha chiamato subito la polizia che ha controllato tutto, e ha detto che non hanno preso nulla, cercavano nei documenti. Un gesto che si è poi ripetuto la sera». Cosa è successo? Qualcuno ha violato la casa per rubare qualcosa? Forse proprio Hamdi o magari qualche suo amico o qualche complice che lo sta aiutando a nascondersi? Difficile dare una risposta a questo enigma, fatto sta che la famiglia spera di conoscere al più presto la verità: «Si aggrappava a me come fossi sua mamma – racconta ancora la nonna – aveva un affetto incredibile verso me, mi amava davvero come io l’ho amata. Era molto preoccupata ma mi sorrideva sempre, anche se non era tranquilla e serena».



© RIPRODUZIONE RISERVATA