Justin Bieber ha la malattia di Lyme/ Avril Lavigne gli offre il suo supporto

- Valentina Gambino

Justin Bieber ha la malattia di Lyme: “Queste cose saranno spiegate meglio in un documentario che pubblicherò su YouTube a breve”.

justin_bieber_instagram
Justin Bieber

Justin Bieber ha confidato di soffrire di una malattia particolarmente fastidiosa. Proprio lo scorso anno gli è stata diagnosticata la malattia di Lyme, la stessa patologia che ha fatto rischiare la vita ad Avril Lavigne. La notizia è stata diffusa in anteprima da TMZ e, così come riporta il buon Fabiano di BitchyF: “Justin Bieber rivelerà nel suo documentario perché così tante persone pensavano che stesse combattendo la depressione. In realtà era depresso, ma solo perché gli era stata diagnosticata malattia di Lyme. Fonti che hanno visto il documentario – che vedremo il 27 gennaio – ci raccontano che Justin racconta i sintomi spaventosi che si sono manifestati nel 2019. Dice che durante gran parte dell’anno nessuno capiva cosa avesse. I medici hanno faticato a capire che cosa non andava in lui, ma sono riusciti a capire che si trattava di Lyme nella seconda metà del 2019″.

Justin Bieber ha la malattia di Lyme

Nelle scorse ore, l’indiscrezione trapelata è stata confermata anche da Justin Bieber in persona: “Mentre molte persone continuavano a dire che ero orrendo e drogato, non si sono rese conto che mi è stata recentemente diagnosticata la malattia di Lyme. Non solo, ma è stata colpita la mia pelle, le funzioni del cervello, la mia energia e la salute in generale. Queste cose saranno spiegate meglio in un documentario che pubblicherò su YouTube a breve. Voglio spiegare che adesso esistono dei trattamenti, perché fino a poco tempo fa era una malattia incurabile”. Avril Lavigne ha scritto un lungo messaggio per Justin, offrendogli tutto il supporto possibile: “A tutti coloro che sono colpiti da Lyme, voglio dirti che c’è SPERANZA”. La malattia di Lyme non è stata riconosciuta subito, così che Justin Bieber si è sottoposto a una serie di cure sbagliate che hanno avuto su di lui l’effetto, tra gli altri, di provocare delle brutte reazioni cutanee. Solo sul finire del 2019 i disturbi del cantante sono stati associati alla malattia in questione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA