La cura del silenzio per dimagrire/ L’assenza di rumore fa bene ad ansia e peso

- Matteo Fantozzi

La cura del silenzio per dimagrire, l’assenza di rumori potrebbe portare diversi benefici al nostro organismo tra cui la diminuzione dell’ansia e del dolore.

dieta idrica
Dieta della notte

Nonostante la prova costume sia stata ormai già ampiamente affrontata si torna a parlare di dieta con la “cura del silenzio” considerata un’ottima strada per dimagrire. Pare infatti che l’assenza di rumore faccia bene non solo alle orecchie, come è evidente, ma anche al cervello diminuendo l’ansia e potrebbe anche far dimagrire. Il tema è stato ampiamente trattato durante Icons, la prima conferenza internazionale sul silenzio organizzata dalla Fondazione Patrizio Paoletti che fa parte dell’istituto di ricerca nell’ambito della neuro-psico-pedagogia didattica. Il tutto si è svolto con la collaborazione con l’Università Sapienza di Roma e l’Haifa University di Israele.

La cura del silenzio per dimagrire: un salva memoria

Il silenzio farebbe dimagrire, ma non solo. Uno studio della Duke University ha evidenziato come due ore di silenzio al giorno solleciterebbero lo sviluppo cellulare nell’ippocampo, quella regione del cervello che è collegata alla formazione della memoria. Una strada che potrebbe permettere anche di cercare di far scatenare una regressione cellulare in malattie come depressione e demenza. Adam W. Hanley, ricercatore dell’Università dello Utah, invece ha studiato come a meditazione abbia degli effetti decisamente importanti sul corpo e sulla mente. Addirittura è stato evidenziato che alcune persone, pronte a sottoporsi a intervento chirurgico, hanno provato sollievo dal dolore e riduzione al desiderio di farmaci antidolorifici e dunque riduzione anche dell’ansia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA