La pasta dei record pronta in due minuti/ L’invenzione a Bari: “Ecco come si cuoce in così poco tempo”

- Davide Giancristofaro Alberti

La pasta dei record pronta in due minuti: è stata presentata Cibus da parte del pastificio di Bari, Granoro. Gambero Rosso l'ha provata e il risultato è stato positivo

tagliatelle pasta fresca pixabay1280 640x300 Pixabay

C’è un nuovo tipo di pasta che è stato pensato appositamente per chi va di fretta e che di conseguenza ha pochissimo tempo, è una pasta che cuoce in soli due minuti. Già, avete capito bene, 120 secondi nell’acqua bollente ed il gioco è fatto. Una pasta record visto che in commercio non ne esistono al momento di così veloci, con un tempo minimo per gli spaghetti più fini che si aggira fra i 7 e gli 8 minuti, ma due minuti sembra davvero velocissimo.

Ne ha parlato Gambero rosso citando un prodotto inedito che è stato presentato in occasione del salone internazionale dell’alimentazione di Parma, il Cibus. La pasta in questione è prodotta dal Pastificio Granoro con sede in quel di Corato, in provincia di Bari e la linea si chiama “due minuti”, spaghetti che sono quindi pronti in pochissimo tempo grazie ad una trafila brevettata. Gambero Rosso sottolinea come si tratti di un prodotto “contaminato”, ma non nel senso che non sia commestibile ma che prenda spunto da altre culture come ad esempio quella orientale, asiatica. Marina Mastromauro, titolare di Granoro, ha spiegato che la pasta due minuti è nata appunto dalla sfida di poter cucinare una pasta tradizionale ma in soli 120 secondi, mantenendo comunque la stessa texture la stessa sensazione di cottura di un classico spaghetto da 8 minuti.

LA PASTA DEI RECORD PRONTA IN DUE MINUTI: IL COMMENTO DELL’INVENTRICE

Una sfida non da poco che sembra sia stata vinta dal pastificio pugliese, e il prodotto sembra sia stato accolto con grande entusiasmo soprattutto all’estero, ma anche in Italia, dove si sta riscoprendo la cottura risottata anche per la pasta.

«Sono davvero felice che molte persone lo trovino uno spaghetto utilissimo quando vogliono rientrare e mangiare qualcosa di sano. Non si fa nemmeno in tempo ad immergerla nell’acqua bollente che è pronta. È pensata anche per essere cotta in padella, risottandola insieme ai suoi ingredienti con la giusta quantità di acqua», ha aggiunto ancora Marina, che ha poi ricordato come la specialità di questo spaghetto fast sia nella sua sezione che non è sottilissima ma che ha una particolare forma a girandola che è stata brevettata e che aumenta la superficie che assorbe l’acqua, velocizzando così il processo di cottura.

LA PASTA DEI RECORD PRONTA IN DUE MINUTI: “LA FORMA A GIRANDOLA…”

«Con il calore la forma a girandola aumenta di volume e tende a chiudere ricostruendo la classica forma circolare dello spaghetto», sottolinea invece Giuseppe Salvagione, chef presente allo stand Granoro di Cibus. Gambero Rosso ha voluto provare di persona la pasta pronta in due minuti, sottolineando come la forma sia quella di uno spaghetto classico con un diametro ridotto.

Il risultato è alquanto positivo visto che la cottura al dente “tiene meglio delle attese”, anche se la non risulta completamente omogenea con alcuni bordi più cotti rispetto ad esempio al cuore della stessa pasta “ma complessivamente tenace”. La pasta è inoltre leggermente ruvida e non ha un sapore esaltante, ed inoltre ha un prezzo alquanto interessante, 1,25 euro dallo show online.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie

Ultime notizie