Lapide con Spiderman per il figlio/ Disney dice no “Preserviamo i nostri personaggi”

- Davide Giancristofaro Alberti

Lapide con Spiderman per figlio di 4 anni: la Disney nega il permesso ed è polemica

Disney 21th Century Fox
Disney

Il padre voleva omaggiare il figlio deceduto a soli 4 anni, con una lapide di Spiderman, ma la Disney ha detto no. La vicenda è raccontata dai colleghi di Repubblica e ci giunge dalla Gran Bretagna, precisamente da Maidstone, cittadina situata a sud di Londra, nel Kent. A causa di una malattia rara e degenerativa, la leucodistrofia, che danneggia i sistemi nervoso e cerebrale, il piccolo Ollie di 4 anni ha perso la vita. Nella sua breve esistenza si era letteralmente innamorato di quel super eroe con la tuta rossa e blu, che spara ragnatele volando da un palazzo all’altro, e il padre, per omaggiarlo, aveva ben pensato di raffigurare sulla lapide del figlio appunto Spiderman. Dopo aver notificato al cimitero l’idea di tomba che volava, il comune ha risposto dicendo che bisognava prima chiedere il permesso alla Disney per ottenere l’ok sul copyright.

LAPIDE CON SPIDERMAN PER IL FIGLIO

Peccato però che la risposta sia stata negativa: “Ero certo che mi avrebbero dato l’ok”, ha dichiarato il 36enne Jason Jones, il padre di Ollie “invece è stata un’altra mazzata dopo la morte di mio figlio”. Così la risposta della multinazionale americana: «Ci sforziamo sempre di preservare l’innocenza e la magia dei nostri personaggi. Per questa ragione, purtroppo la Walt Disney non permette la loro riproduzione su tombe, lapidi, urne funerarie o altri memoriali di questo tipo». Secondo Jason si riduce tutto ad una questione meramente economica: «I bambini contano solo quando sono vivi? Mentre riguardo al fatto che vogliano dissociare i loro protagonisti dalla morte… ma in ogni loro film muore qualcuno!». Si sta provando a trovare una soluzione, con le autorità locali che si sono schierate dalla parte del padre, ma non sarà facile ottenere il via libera dalla Disney. «L’Uomo Ragno era tutta la vita di Ollie», ricorda Jason, che aveva fatto l’ultima vacanza con il figlio proprio a Disneyland…

© RIPRODUZIONE RISERVATA