Laurea in “Cause dei Santi” alla Lateranense/ La scuola per ‘talent scout’ del sacro

- Niccolò Magnani

Nasce in Vaticano la scuola in “Cause dei Santi” presso la Pontificia Università Lateranense: come si formeranno i nuovi “talent scout” del sacro

Papa Francesco alla Lateranense
Papa Francesco, lectio divina alla Pontificia Università Lateranense (LaPresse)

Apre alla Pontificia Università Lateranense la scuola in “Cause dei Santi chiamata anche “la fabbrica dei santi”: si tratta, informa la stampa vaticana, di un nuovo percorso specialistico per chiunque intenda formarsi come postulatore o collaboratore nella trattazione dei candidati al ruolo prestigioso di nuovo Santo della Chiesa. Come si può ben immaginare, trattasi di questione molto delicata e che richiede una preparazione e una affidabilità non da tutti: come spiega il Cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione a Vatican News, «La “fabbrica dei Santi” la chiamano e può essere un appellativo simpatico se inteso in senso positivo, ossia un luogo in cui si lavora tanto per arrivare alla presentazione seria e onesta di persone degne” di questo titolo».

Rispetto al passato, la Congregazione ha deciso di fornire ora un adeguato percorso di studi per preparare dal prossimo anno i nuovi specializzati in Santi. Sarà come una laurea con percorso biennale e verrà rilasciato alla sua conclusione un diploma di specializzazione: tale titolo, spiega Vatican News, «consentirà di apprendere il lavoro di postulatore o gli strumenti per poter collaborare nelle diocesi, negli istituti religiosi o a un livello diverso nella stessa Congregazione al complesso iter che, al suo culmine, arriva a definire figure modello di vita cristiana, tali da essere proposte dal Papa alla venerazione della Chiesa».

SANTI, I POSTULATORI DEL FUTURO

Per capire però cosa dovranno studiare e come i nuovi “talent scout” dei Santi, la Congregazione ha fornito le linee guida principali per chiunque vorrà dedicarsi a tale professione: viene potenziato il precedente “Corso semestrale dello Studium” da parte della Congregazione delle Cause dei Santi, istituito da Papa Giovanni Paolo II nel giugno del 1984 per formare nuovi esperti sul fronte teologico, storico-agiografico e normativo. Con il via libera di Papa Francesco, ora l’Università Lateranense assieme alla Congregazione cureranno la formazione di chi sceglierà il “servizio” per la Chiesa sul fronte delle Cause dei Santi. Nello specifico, le materie di studio riguarderanno la teologia, la storia della Chiesa antica, medievale e moderna, ma anche le istituzioni del diritto canonico, i fondamenti teologico-giuridici della santità canonizzata e, infine, la Storia del diritto delle cause dei santi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA