Lazio si qualifica in Champions League se…/ Risultati utili: vincere e sperare

- Fabio Belli

Lazio si qualifica in Champions League se… Biancazzurri appesi a un filo, oltre a 3 vittorie servono i passi falsi di Napoli e Juventus.

simone inzaghi
Video Sassuolo Lazio (2-0) Serie A 38^ giornata (Foto LaPresse)

La Lazio si qualifica in Champions? Nella scorsa stagione i biancazzurri sono tornati nella fase a gironi della massima competizione europea dopo 13 anni di attesa, ma già l’anno prossimo rischiano fortemente di doversi “accontentare” dell’Europa League. E’ comunque la quinta partecipazione consecutiva alle coppe europee della Lazio sotto la gestione Inzaghi, il rammarico però è che quest’anno la qualificazione in Champions rischi di sfumare davvero solo per pochi punti. La classifica della Serie A a due giornate dalla fine al momento è infatti la seguente con Atalanta e Milan a quota 75 punti, seguiti dal Napoli a 73, dalla Juventus a 72 e dalla Lazio a 67 dopo la vittoria con il Parma ma con una partita disputata in meno. Infatti martedì prossimo i biancazzurri dovranno disputare il match contro il Torino rinviato ormai mesi fa, quando i granata bloccati dal Covid non si presentarono all’Olimpico e una lunga guerra di carte bollate ha portato alla fine alla ripetizione della partita. Anche vincendo però i 3 impegni che le restano, la Lazio dovrebbe sperare in un tracollo generale delle dirette concorrenti per recuperare una delle prime quattro posizioni, ferma restando la necessità di fare bottino pieno a partire dal derby di sabato prossimo.

LAZIO SI QUALIFICA IN CHAMPIONS LEAGUE SE… SERVE PIU’ DI UN’IMPRESA

Per capire se la Lazio si qualificherà in Champions i calcoli sono abbastanza chiari. Con 3 vittorie gli uomini di Inzaghi possono arrivare a quota 76: il Napoli in questa corsa non potrà fare più di due punti, perché in caso di arrivo a pari quota con i capitolini sarebbero premiato dallo scontro diretto favorevole, così come è favorevole lo scontro diretto con la Lazio per la Juventus di Pirlo, che potrebbe però essere sorpassata dalla Lazio anche in caso di ko contro l’Inter dei bianconeri e successiva vittoria all’ultima giornata. Ovviamente valgono solo per la matematica scenari “apocalittici” con Milan e Atalanta sconfitti da Cagliari o Genoa e poi fermi in parità sullo scontro diretto, senza che a loro volta Napoli e Juventus riescano a vincere i rispettivi impegni. Insomma, l’unico scenario un minimo credibile è quello che vede la Lazio vincente nelle ultime 3 partite, con il Napoli che non va oltre 2 pari e la Juve oltre una vittoria e una sconfitta, oppure 2 pareggi. In questo caso la Lazio ce la farebbe ma sembra chiaro come sia necessaria più di un’impresa, considerando anche il calendario che presenta un derby contro una Roma col dente avvelenato dopo lo 0-3 subito all’andata e il recupero col Torino alla disperata ricerca di punti salvezza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA