Lele Mora “Farò il domatore di tigri, chiuso in gabbia per mezz’ora”/ La rivelazione

- Giulia Bertollini

Lele Mora diventa domatore di tigri. Sarà guest star al Circo Togni venerdì prossimo: “Farò il domatore di tigri, chiuso in gabbia per mezz’ora. E’ una festa tornare allo spettacolo”.

Lele Mora 640x300
Lele Mora (Foto: web)

Lele Mora sarà domatore di tigri per un giorno. E’ stato lui stesso ad annunciarlo dando appuntamento a Milano per venerdì prossimo al Circo Togni. Il noto agente dei vip ha infatti dichiarato: “Farò il domatore di tigri, chiuso in gabbia per mezz’ora. Dopo le chiusure per la pandemia da Covid, è una festa tornare allo spettacolo. Fra due giorni a Milano, io sarò assieme a Bruno Togni, davanti a venti tigri; ma solo nella serata inaugurale, come guest star”. Lele Mora non ha paura di trovarsi davanti i felini e rassicura: “Conosco bene quelle dinamiche, ho fatto identiche esperienze al circo di Moira Orfei, sono sereno: se fai sentire alle tigri che tu non hai paura, loro non ti fanno nulla”. A proposito poi delle polemiche contro la presenza degli animali nel circo, Lele Mora dice la sua: “Gli animali vanno trattati bene e allora anche loro ti trattano bene e ti danno tanto; e i circhi sono il luogo dove gli animali si amano di più: senza animali, il circo stesso perde una parte del suo fascino”.

Un fuori programma all’insegna dell’avventura e dell’adrenalina per Lele Mora che sicuramente riuscirà a stupire il pubblico in questa nuova veste. Di recente Lele Mora ha partecipato alla 22° edizione del Festival internazionale del Circo Città di Latina, lui, in particolare, è stato presidente della giuria critica che ha visto coinvolti anche altri personaggi del mondo dello spettacolo come Vera Gemma, Manuela Arcuri, Giancarlo Magalli e altri.

Lele Mora contro Angela Da Mondello: “Nessuno l’ha più voluta invitare nelle trasmissioni”

Mesi fa, Lele Mora era finito di nuovo al centro dell’attenzione dopo aver fatto firmare un contratto ad Angela Da Mondello. Quest’ultima aveva dichiarato di essersi fidata e di essere stata ingannata: “Non sapevo nulla del mondo della tv, ma il nome di Lele Mora è molto noto e così mi sono fidata. Diceva che avrei fatto diversi lavori, tra cui uno spot prodotti di sanificazione. Poi ho scoperto che mi stava solo prendendo in giro. Mi ha ingannata, mi ha usata. Mi ha assicurato che avremmo lavorato insieme, che lui mi avrebbe rappresentata. Ma così non è stato. Io volevo solo lavorare”.

Interpellato subito dopo la firma del contratto, l’ex agente dei vip aveva rivelato: “E’ una casalinga. Potrebbe essere testimonial di detersivi, prodotti per la casa. Forse la signora non ricorda da dove arriva. Teniamo presente che la Chianello non ha dietro un curriculum artistico tale da ritenere di pretendere qualcosa in più di ciò che le è capitato. In fondo la sua popolarità è scaturita da una frase stupida. Io ho cercato di muovermi per proporla, ma devo ammettere che nessuno l’ha più voluta invitare nelle trasmissioni televisive”. La signora di Mondello ha però rimarcato di essere stata presa in giro. C’è il bisogno di dare visibilità a questi personaggi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA