L’esorciccio/ Su Rete 4 il film con Ciccio Ingrassia e Lino Banfi (oggi, 9 agosto)

- Matteo Fantozzi

L’esorciccio in onda su Rete 4 oggi, 9 agosto, dalle 16:45. Nel cast Ciccio Ingrassia, Lino Banfi, Didi Perego, Mimmo Baldi, Salvatore Biondo, Barbara Nascimbene, Luigi Bonos

esorciccio 2019 film 640x300
L'esorciccio

L’esorciccio va in onda su Rete 4 per il pomeriggio di oggi, domenica 9 agosto, a partire dalle ore 16:45. Si tratta di una pellicola italiana realizzata nel 1975 dalla casa cinematografica Ingra Cinematografica con la distribuzione ai botteghini che è stata gestita dalla Dear International. La regia è stata curata da Ciccio Ingrassia il quale ha scritto anche il soggetto mentre la sceneggiatura porta la firma di Marino Onorati. Il montaggio è stato realizzato da Rosetta Narducci con le musiche di Franco godi mentre nel cast sono presenti tra gli altri oltre allo stesso Ciccio Ingrassia anche Lino Banfi, Didi Perego, Mimmo Baldi, Salvatore Biondo, Barbara Nascimbene, Luigi Bonos e Tano Cimarosa.

L’esorciccio, la trama del film

Ecco la trama de L’esorciccio. Le vicende hanno inizio durante alcuni scavi archeologici che vengono effettuati in Iran durante i quali il famoso Esorciccio entra in possesso di un amuleto che sembra avere quale principale potere quello di farsi dominare dal demonio. Di quell’oggetto si perdono completamente le tracce fino a che in una piccola cittadina della provincia di Roma il figlio del sindaco mentre sta giocando a pallone, lo trova all’interno di un piccolo boschetto. Portandolo a casa, questo oggetto trasforma completamente il modo di agire e soprattutto il carattere del ragazzino il quale diventa una vera e propria furia per altro capace di compiere mosse di karate straordinariamente efficaci. Il sindaco disperato per quanto sta accadendo al figlio e soprattutto preoccupato perché questa vicenda possa avere delle ripercussioni anche per quanto riguarda le imminenti votazioni, decide di rivolgersi all’Esorciccio dopo essere stato consigliato da un medico che non vede soluzioni di medicina tradizionale.

L’Esorciccio insieme al proprio aiutante Satanetto si occupa della vicenda ed in particolar modo affronta con grande coraggio il figlio che è veramente molto pericoloso. Durante la colluttazione, il bambino perde l’oggetto magico dalla propria tasca il che lo fa tornare normale immediatamente. Purtroppo le problematiche per il sindaco non finiscono qui in quanto quell’oggetto viene trovato dall’altra figlia che improvvisamente si trasforma in una sorta di ninfomane che da scandalo soprattutto durante una cena di gala in cui erano presenti anche il suo futuro sposo che peraltro è il figlio del Cardinale. Insomma, il Sindaco dovrà nuovamente rivolgersi all’ Esorciccio il quale, facendo leva sulle proprie competenze e soprattutto sulla grande passione che ha per questo genere di attività, riuscirà a risolvere nuovamente la situazione anche se si ripresenterà più volte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA