Lorenzin “Tamponi gratis solo per chi non può vaccinarsi”/ “No vax li paghino…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Beatrice Lorenzin a Stasera Italia ha parlato del Green Pass: “Tamponi gratis solo per chi non può vaccinarsi. No vax li paghino…”. E ha commentato le parole di Fauci

lorenzin stasera italia 2021 640x300
Beatrice Lorenzin a Stasera Italia

L’ex ministra Beatrice Lorenzin è stata ospite nella serata di ieri del programma di Rete 4, Stasera Italia News. L’esponente del Partito Democratico ha lanciato un appello affinchè i tamponi siano gratuiti per coloro che per problemi fisici non possono ricevere il vaccino anti covid: “Obbligo vaccinale? E’ una questione controversa sotto tanti aspetti – esordisce la rappresentante Dem – ma credo che il green pass in questa fase sia la soluzione giusta. Sul personale scolastico come sul personale sanitario credo che andrebbe introdotto l’obbligo. Il green pass non è obbligo vaccinale – chiarisce – ma uno strumento che ci permette di avere accesso a determinati luoghi con il vaccino, il tampone o l’immunità. I tamponi a mio parere dovrebbero essere gratuiti per chi non può vaccinarsi non per chi non vuole. Siamo in piena quarta ondata – ha poi sottolineato – ma stiamo reggendo l’impatto sugli ospedali perchè la gente è vaccinata. Chi non può vaccinarsi deve avere accesso ad un tampone gratuito, oppure perchè sono troppo piccoli”.

Sull’obbligo vaccinale per il personale scolastico: “Ci aiuta nella parte organizzativa, non possiamo pensare che su bambini e ragazzi non succeda nulla; noi speriamo che questa campagna porti i genitori a vaccinare i ragazzi dai 12 anni in su, negli Usa 7 milioni di adolescenti sono vaccinati, abbiamo mole di dati significativa, ma nello stesso momento bisogna continuare a fare i tamponi, è molto importante. Magari una volta a settimana organizzato da asl e scuole, organizzare un sistema che ti permette di tracciare quello che succede”.

LORENZIN: “LE PAROLE DI FAUCI? VI SPIEGO QUELLO CHE VOLEVA DIRE”

Sulle recenti dichiarazioni di Fauci che hanno fatto il giro del mondo circa la carica virale dei vaccinati identica ai non vaccinati: “Fauci fa questa affermazione – ha commentato ancora la Lorenzin – alla luce di una serie di studi per reintrodurre l’uso della mascherina al chiuso. la Delta è differente dall’alfa quindi una variante che si comporta in maniera diversa quando sono state prese decisioni, ed è emerso che fra i vaccinati e non, circola la stessa carica vaccinale. Ciò significa – fa chiarezza – che chi è vaccinato e diventa positivo può infettare gli altri, non si ammalerà nello stesso modo ma può infettare gli altri”.

Quindi la Lorenzin invita le forze politiche a dare il buon esempio: “Noi come Pd abbiamo detto di dare l’esempio, i nostri candidati sindaci e alle amministrative si devono vaccinare e facciamolo a tutti l’appello alle vaccinazioni. Oggi in Aula abbiamo visto Fratelli d’Italia con i cartelli No Green Pass, serve un messaggio univoco senza polemica, diciamo ai cittadini di vaccinarci”. E ancora: “Quando feci l’obbligo vaccinale a scuola fecero una battaglia in parlamento assieme ad un pezzo di Cinque Stelle, fecero una campagna No Vax che ha creato spavento e indecisione anche fra i genitori che erano semplicemente confusi. Il problema di oggi è ciò che avviene su tutti i canali social di Lega e di FdI, influenzano le persone, si crea confusione, si destabilizza. Abbiamo bisogno oggi in maniera rassicurante, che chi governa e chi ha una responsabilità, dia lo stesso messaggio. Il nostro obiettivo è tenere aperto tutto in autunno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA