Love is in the air/ Anticipazioni 1 dicembre: Eda e Serkan insieme dopo 5 anni

- La Redazione

Love is in the air, anticipazioni puntata 1 dicembre: Aydan e Kemal festeggiano l’inizio della loro convivenza, di cui Serkan è stata tenuto all’oscuro.

LOVE IS IN THE AIR 3 cs2021 640x300
Hande Erçel è Eda in "Love is in the air"

Love is in the air, anticipazioni puntata 16 novembre

Nella puntata di oggi, mercoledì 1 dicembre, della soap opera turca “Love is in the air dopo cinque anni Aydan e Kemal stanno ancora insieme e decidono di andare a convivere, visto che Serkan è in partenza per l’America dove resterà tre mesi. Immancabili i festeggiamenti per la coppia, ma quando Aydan scopre che un contrattempo ha impedito al figlio di partire per l’America, caccia in fretta Kemal di casa. Intanto Serkan si ritrova improvvisamente davanti Eda. Imbarazzato e confuso per un momento Serkan pensa di avere addirittura le allucinazioni. Poi però i due superano l’imbarazzo, si abbracciano e si scambiano qualche parola. Quando la Yildiz fa per andarsene lui sente che non può lasciare che finisca così e la invita a prendere un caffè insieme.

Love is in the air: dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti di “Love is in the air” c’è stato un salto temporale di cinque anni che ci ha condotto a Sile, dove Eda Yildiz vive ormai con la figlia Kiraz. La giovane ha finalmente potuto realizzare il sogno della sua vita ed è ora architetto paesaggista per un albergo. Nella struttura lavorano anche zia Ayfer e Melek. La vicinanza della parente e dell’amica del cuore le permette di lavorare e gestire la bambina. Da tempo ormai non vede più Serkan. Il Bolat, dal canto suo, ha sconfitto il tumore e ha ripreso l’attività lavorativa, che lo conduce nello stesso albergo di Sile… I due si rincontrano così per caso. La ristrutturazione dell’hotel di Sile viene infatti gestita da Piril. Un imprevisto impedisce a Piril di prendere parte alla riunione prevista a Sile per definire i dettagli del progetto di ristrutturazione dell’albergo, così Serkan si prepara a partire al suo posto. Giunto in città Serkan nota una bimba che raccoglie le more da sola e si offre di riaccompagnarla a casa. La bambina però gli confessa che a casa sua non c’è nessuno, coì il Bolat decide di portarla con se in albergo. La bambina è Kiraz.



© RIPRODUZIONE RISERVATA