LUCA PARMITANO, VIDEO LANCIO SOYUZ/ Missione Beyond: viaggio verso Stazione Spaziale

- Silvana Palazzo

Luca Parmitano, video del lancio della capsula Soyuz: l’italiano sarà a capo della missione Beyond nella seconda parte, direzione Stazione Spaziale.

soyuz lancio parmitano
Lancio Soyuz con Luca Parmitano a bordo

Sarà passata la mezzanotte quando la Soyuz MS-13 porterà l’astronauta Luca Parmitano sulla Stazione Spaziale Internazionale. È cominciata per lui e i colleghi Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov la missione Beyond, ma in Italia sarà appunto passata la mezzanotte quando ci sarà l’arrivo. Due ore più tardi potranno aprire il portello che li separa dalla stazione orbitale e salutare i compagni di equpaggio. Poco dopo ci sarà il collegamento con il Centro di Controllo di Mosca, grazie al quale gli astronauti potranno di nuovo salutare la famiglia. Intanto le immagini dello spettacolare lancio, che è stato commentato dal Centro di Controllo di Mosca dal collega Paolo Nespoli, stanno facendo il giro del mondo. E sarà ancora così, perché la missione di Luca Parmitano è appena cominciata. Ci sono tantissimi esperimenti e attività da portare a termine in questi sei mesi lontano dalla Terra. (agg. di Silvana Palazzo)

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: SALVINI “ORGOGLIO ITALIANO”

Luca Parmitano è tornato nello spazio: il lancio spettacolare si è verificato da Baikonur alle 18:28 italiane – le 21 e 28 in Kazakhstan – con la navicella Soyuz MS-13 staccatasi dal suolo e pronta a portare l’astronauta italiano, lo statunitense Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov sulla Stazione Spaziale Internazionale. AstroLuca, che dovrà affrontare passeggiate spaziali ed eseguire esperimenti volti a preparare l’uomo ai lunghi viaggi verso Luna e Marte, sarà nella seconda parte della missione “Beyond”, Oltre, il comandante. Grande entusiasmo e ammirazione sui social, e anche i politici non hanno voluto mancare all’appello. Matteo Salvini ha cinguettato su Twitter:”In bocca al lupo al nostro Comandante Luca #Parmitano, decollato poco fa in direzione della Stazione Spaziale Internazionale. Orgoglio italiano!”. Si congratula anche Matteo Renzi:”Buon viaggio, Comandante @astro_luca. Sempre un’emozione seguirti #MissionBeyond”. Per Forza Italia twitta Tajani:”In bocca al lupo a @astro_luca per la grande prova che sta per affrontare con la missione sulla @Space_Station. Orgoglio tutto italiano!”. (agg. di Dario D’Angelo)

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: SONDA LANCIATA

Puntuale il lancio della capsula Seyouz con Luca Parmitano a bordo: comincia ufficialmente la missione Beyond. Spettacolare il momento in cui la capsula ha acceso i motori e si è sollevata da terra tracciando una scia infuocata nel cielo kazako per cominciare il suo incredibile volo. La capsula ha preso velocità arrivando a 28mila chilometri orari. «Emozione incredibile perché c’era ancora della luce, quindi quando il razzo si è staccato da terra ha illuminato a giorno tutto il cielo della steppa», riporta l’inviata di SkyTg24 che ha seguito l’evento da Baikonur. Ma emozionante è stato anche il momento in cui sui cieli si è vista distintamente la Stazione Spaziale Internazionale quattro minuti prima della partenza, come se stesse chiamando a sé la Soyuz prima del lancio. Ora la capsula è a “caccia” della Stazione Spaziale Internazionale, a cui deve ricongiungersi. (agg. di Silvana Palazzo)

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: TUTTO PRONTO

Luca Parmitano, “Astroluca”, è pronto per il lancio che lo riporterà nello Spazio. La partenza è prevista alle 18.28 italiane, ma i preparativi sono in corso. L’astronauta ha lasciato l’hotel dei cosmonauti ed è nell’edificio dove vengono eseguiti i controlli medici e indossate le tute. La capsula Soyuz MS-13 è già pronta sulla rampa di lancio. Quando hanno lasciato l’hotel, ogni membro dell’equipaggio ha lasciato la sua firma sulla porta della stanza in cui ha dormito. Una volta scesi nella hall c’è la benedizione del Pope. Come riportato dall’Ansa, l’ultimo dei riti avviene senza testimoni. Gli astronauti fanno una sosta lungo la strada verso la rampa di lancio per fare pipì contro la ruota del pullman, proprio come hanno fatto in passato tutti i loro predecessori. Gli altri riti sono stati rispettati nei giorni scorsi. La sera prima del lancio, ad esempio, si guarda il film “Il sole bianco del deserto”, girato a metà degli anni ’60 da Anatoly Kuznestov. (agg. di Silvana Palazzo)

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: I TWEET PRIMA DEL LANCIO

Sta per entrare nel vivo la missione Beyond: Luca Parmitano sta twittando in diretta le sue ultime attività prima del lancio per lo Spazio. «Ci stanno portando verso la rampa di lancio – ha scritto – e finalmente ecco il nostro razzo vettore! La Soyuz #MS13. Maestoso, aspetta paziente che due astronauti ed un cosmonauta salgano a bordo: un vulcano in quiescenza, ma pronto a eruttare con inarrestabile energia». L’astronauta italiano dell’Esa e colonnello pilota dell’Aeronautica Militare ha dato un ultimo sguardo al suo pianeta prima di salire a bordo del vettore. Prima del lancio dalla base l’equipaggio sarà sottoposto a scrupolosi controlli medici per poi indossare le classiche tute spaziali. Le operazioni preliminari si svolgono nell’edificio 254, ma prima di entrarci ha twittato. «Prima fermata: edificio 254. Il pensiero torna ai saluti scambiati poco fa, alle mie figlie, agli amici. Emozioni, tante, ma positive – la mente è focalizzata». (agg. di Silvana Palazzo)

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: LA PROCEDURA

C’è grande attesa per la partenza della capsula Soyuz MS-13, con a bordo Luca Parmitano, Drew Morgan e Alexander Skvortsov. L’appuntamento è fissato alle 18.28 ora italiana. Il docking è invece previsto intorno alle 3.50 ora locale (le 00.50 in Italia). Invece dopo due ore ci sarà l’apertura dell’hatch e l’ingresso nella Stazione Spaziale Internazionale. I tre astronauti saranno accolti dai colleghi già a bordo, Christina Koch, Nick Hague della Nasa e Alexy Ochivin di Roscosmos, dando così inizio alla Spedizione 60. Nel laboratorio orbitante, Parmitano segnerà alcuni primati: sarà il primo italiano in assoluto ad assumere il ruolo di comandante della Stazione e potrebbe essere coinvolto in una serie di attività extraveicolari, annunciata come una delle più complesse mai realizzate finora. Le “Eva”, dette anche “passeggiate spaziali”, saranno dedicate l’Alpha magnetic spectrometer (Ams), cacciatore di antimateria, che ha bisogno di interventi di manutenzione che non erano stati previsti in fase di progettazione. (agg. di Silvana Palazzo)

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: OGGI IL LANCIO

Luca Parmitano tornerà oggi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale: alle 18.28 partirà per la missione Beyond. L’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) è il primo italiano e il terzo europeo ad avere questo incarico. Con lui l’astronauta della Nasa Andrew Morgan e il cosmonauta Alexander Skvortsov di Roscosmos. Quella di oggi è una giornata speciale soprattutto perché coincide con i 50 anni dallo sbarco sulla Luna. «Volare sulla Stazione spaziale internazionale nel cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna è un grande privilegio e non credo ci sia modo migliore di celebrare questo evento», ha dichiarato Luca Parmitano in conferenza stampa. Non è ancora chiaro se saranno quattro o cinque le passeggiate spaziali che dovrà fare: lo si saprà ad ottobre con l’arrivo dell’ultima navetta con gli strumenti necessari per gli interventi previsti. Di sicuro questa sua seconda missione terminerà il 6 febbraio 2020. La Luna è il nuovo sogno di Parmitano, come lo spazio lo era da bambino. E la missione Beyond è legata a doppio filo alla Luna, non solo per la coincidenza della data.

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: GLI ESPERIMENTI

La missione Beyond comincerà oggi, sabato 20 luglio 2019, a Baikonur alle ore 21.28 locali (18.28 ora italiana). Il volo durerà sei ore e l’attracco al laboratorio orbitante è previsto dopo la mezzanotte del 21 luglio. Luca Parmitano e i suoi due colleghi apriranno il portellone tra le 2 e le 3 ora italiana. Durante la sua permanenza sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), Parmitano dedicherà la maggior parte del tempo all’attività scientifica. Dovrà seguire infatti oltre 200 esperimenti, sei dei quali sviluppati dall’Agenzia spaziale italiana. Si chiamano NUTRISS, Acoustic Diagnostics, Amyloid Aggregation, LIDAL, Xenogriss e Mini-EUSO. Gli esperimenti riguardano diversi settori di ricerca: dalla fisiologia umana alla biochimica, passando per la biologia, la dimostrazione tecnologica e l’osservazione della Terra. Il primo, ad esempio, indagherà come il cibo, che in orbita è modificato, interagisce con un organismo che si va adattando ad un ambiente estremo. L’esperimento dell’Università di Trieste, in collaborazione con la Kayser Italia, proverà quindi a fare luce sulla fisiopatologia dei cambiamenti nella composizione corporea durante il volo spaziale a lungo termine.

LUCA PARMITANO, MISSIONE BEYOND: DIRETTA TV E STREAMING VIDEO LANCIO

Il lift-off è previsto alle 18:28 ora italiana: la partenza di Luca Parmitano a bordo della capsula Soyuz Ms-13 per la missione Beyond sarà trasmessa in diretta dall’Esa. Sarà dunque possibile seguire la diretta tv e streaming video del lancio a partire dalla webtv dell’Agenzia spaziale europea. Ma le tv italiane e internazionali seguiranno anche i momenti che precedono la partenza. Per seguire i primi momenti del viaggio verso lo spazio, ad esempio, c’è l’appuntamento in diretta esclusiva su Focus a partire dalle 17.45. Invece Asi, MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo e Regione Lazio hanno organizzato un triplice evento presso l’auditorium del museo che prevede la diretta del lancio di Parmitano. Dopo il decollo della capsula Soyuz, alle 20 il pubblico potrà assistere all’inaugurazione della mostra “Lunar City”, alla proiezione del trailer del docufilm “Lunar City”, mentre a fine serata c’è un live set dedicato al primo sbarco lunare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA