Macbeth: trama dell’opera di Giuseppe Verdi, Prima della Scala 2021/ Dal capolavoro di William Shakespeare

- Matteo Fantozzi

Macbeth, prima della Scala 2021: trama e la storia alla base dell’opera di Giuseppe Verdi tratta dal capolavoro di William Shakespeare

macbeth 2019 lapresse 640x300
Riccardo Chailly alla Scala per il Macbeth (LaPresse)

Macbeth, Prima della Scala 2021: opera tratta da un capolavoro di William Shakespeare

Macbeth di Giuseppe Verdi è l’opera scelta per la Prima della Scala 2021, un evento incredibile col ritorno finalmente del pubblico in sala. Si tratta di una delle opere liriche più conosciute del compositore Giuseppe Verdi, tratta dal capolavoro di William Shakespeare. Divisa in quattro atti, tutti con più scene, ha la durata di circa tre ore, tempo intenso che viene sempre apprezzato dal pubblico in sala. La storia si svolge quasi interamente nel castello del protagonista, Macbeth, in Scozia; solo al quarto atto si sposta al confine con l’Inghilterra.

La regia di questa opera sarà affidata a Davide Livermore con Riccardo Chailly che sarà invece il direttore d’orchestra. Grande protagonista sarà Luca Salsi nel ruolo di Macbeth, mentre Lady Macbeth sarà interpretata da Anna Netrebko. Ci saranno altri grandi interpreti per i risuoli secondari con Ildar Abdrazakov nel ruolo di Banco e Francesco Melfi in quello di Macduff. L’evento sarà trasmesso oggi, 7 dicembre 2021, da Rai 1 a partire dalle ore 17.45. Ovviamente l’opera ha dato vita anche a tantissimi film tratti dalla stessa storia.

Macbeth, la trama dell’opera di Giuseppe Verdi

Macbeth è un generale dell’esercito scozzese, al servizio del Re Duncan. Nella prima scena il generale incontra delle streghe intente a festeggiare con dei rituali nella foresta, e, al cospetto di Macbeth si inchinano preannunciandogli che sarebbe diventato il futuro re. Turbato, scrive subito una lettera a sua moglie, Lady Macbeth, raccontandole la profezia delle streghe; lei cercherà allora di convincerlo ad uccidere il re seguendo il suo fato. Convinto dalle parole della donna entra nella stanza del sovrano e mentre dorme lo pugnala, poi preso dal panico, si rivolge alla moglie che porterà l’arma nella stalla per incolpare gli stallieri e chiudere velocemente la storia. Macbeth diventa Re, ma sua moglie teme per il futuro e lo porta a uccidere un altro generale, suo fidato amico, Banco, per evitare che possa creare problemi. Il re esegue ma durante un banchetto si sente osservato dal fantasma dell’amico e decide di tornare dalle streghe per avere un consulto.

Il responso sarà positivo, Macbeth rimarrà invincibile fino a quando la foresta non si muoverà contro di lui. Nell’ultimo atto ci ritroviamo al confine fra Inghilterra e Scozia, dove il popolo in fuga, affamato e stanco, prega la morte del sovrano. Fra di loro c’è anche Macduff, superstite di una famiglia massacrata e in cerca di vendetta. In aiuto dei profughi arriva Malcolm, erede al trono di Scozia, che, convincendoli ad unirsi a lui, esorterà a tagliare un ramo della foresta per prendere di sorpresa il nemico. Nel castello intanto, mentre la regina in preda al sonnambulismo rivede di continuo l’assassino di Duncan, Macbeth viene avvisato che la foresta si sta muovendo, e capisce che non riuscirà a vincere la battaglia. Verrà infatti ucciso in duello da Macduff e Malcom riuscirà a prendere il posto che gli appartiene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA