Madonna della Neve/ Il 5 agosto si celebra la patrona di Giarratana

- Matteo Fantozzi

Madonna della Neve, il 5 agosto si celebra la patrona di Giarratana. Tutte le feste a Lei dedicate e tutti gli altri Beati della giornata di oggi.

madonna lurdes 2019 iconografia 640x300
Beata Vergine Maria

Il giorno 5 agosto, intitolato alla Madonna della Neve, è un’altra giornata per il festeggiamento di Maria Madre di Gesù Cristo. La celebrazione è sorta in uno dei luoghi di culto più antichi ed importanti nella cittadina di Roma, sul colle Esquilino. Proprio in questo luogo si trova la Basilica di Santa Maria Maggiore. Si narra che sotto il pontificato di Papa Liberio visse un patrizio, Giovanni. Egli insieme alla sua consorte Maria aveva sviluppato un profondo amore verso la Santissima Vergine. La coppia non ebbe figli e cercò di trovare un modo e una soluzione per potere usare le proprie ricchezze a servizio di Dio. Essi rivolgevano continue preghiere alla Vergine e presto capirono quale fosse la sua volontà, che venisse eretto un tempo o santuario a Roma in suo onore. Apparve in sogno ai due devoti e chiese loro di rispettare il suo desiderio. A loro indicò anche il luogo in cui il tempio andava costruito e si trattava di uno dei sette colli di Roma bianco come la neve, l’Esquilino. L’indomani Giovanni, nonostante fosse agosto, era certo di trovare traccia di un grande miracolo e così avvenne. Giovanni disse ciò che gli era accaduto anche al Papa e presto iniziarono tutti i lavori per scavare le fondamenta della Basilica. Inizialmente la Basilica venne chiamata Basilica Liberiana in modo da ricordare il pontefice sotto il quale fu in effetti costruita. Poi in seguito venne chiamata Santa Maria Maggiore dedicata alla Beata Vergine della Neve.

Madonna della Neve, la patrona di Giarratana

Ogni anno il 5 agosto a Giarratana si tiene una grande festa in onor della Santa patrona Madonna della Neve. La festa viene annunciato dallo sparo di diversi colpi di cannone ma, tuttavia, la messa solenne e tutte le celebrazioni avvengono con la celebrazione eucaristica presso la Basilica di Sant’Antonio Abate. In seguito la Banda musicale del paese fa il giro delle vie cittadine. Il momento più bello ed emblematico della celebrazione è però quello in cui la sciuta, cioè il simulacro del Santo viene portato in giro per le vie del paese. In provincia di Ragusa si trova Giarratana il comune dedicato alla santa patrona Madonna della Neve. Con poco più di 2mila abitanti si tratta del comune più piccolo della provincia di Ragusa. La cittadina si distende in modo ordinato e molto armonico e si trova immessa alla perfezione in una cornice montuosa.

Gli altri Beati di oggi

La Chiesa Cattolica in questa data celebra anche altri santi e beati, tra i quali il Re Sant’Osvaldo di Northumbria, Martire, il Vescovo San Venanzio di Viviers, la Santa Margherita da Cesolo, chiamata anche la Picena, infine Vescovo e Martire sant’Emidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA