Malattia Laura Gabrielli, moglie di Massimiliano Ossini/ Tumore alla tiroide: il cancro e la gravidanza

- Elisa Porcelluzzi

Laura Gabrielli, la malattia della moglie di Massimiliano Ossini: ha scoperto di avere un tumore alla tiroide, mentre era incinta del terzo figlio.

massimiliano ossini laura gabrielli 2020 instagram 640x300
Massimiliano Ossini e Laura Gabrielli (foto Instagram)

Massimiliano Ossini è sposato dal 2003, con Laura Gabrielli, imprenditrice ascolana. Il conduttore, volto di “Linea Verde”, “Mezzogiorno in famiglia” e “Uno mattina estate”, ha raccontato in diverse occasioni la malattia della moglie, colpita da un tumore alla tiroide. “Dopo la visita mi chiamò e mi disse: Ho due notizie: una buona e una cattiva. La buona è che sono incinta, la cattiva è che ho un tumore alla tiroide, che però intacca anche tutti i linfonodi del collo, ben 34. Mi si è aperta di fronte una voragine, non sapevo più che fare”, ha raccontato Ossini al settimanale DiPiù. Il conduttore ha svelato che i medici consigliarono alla moglie di abortire: “ I medici, fra l’altro, dissero a mia moglie: ‘Deve interrompere la gravidanza, altrimenti non potrà curarsi, sarebbe troppo rischioso sia per lei sia per il bambino!’…”.

Laura Gabrielli, moglie Massimiliano Ossini: la malattia e la gravidanza

Massimiliano Ossini e Laura Gabrielli, già genitori di Carlotta e Melissa, hanno deciso di portare avanti la gravidanza e rimandare le cure: “Al quarto mese, quando i medici si sono resi conto che il feto non avrebbe avuto problemi, con un delicato intervento chirurgico le hanno tolto la tiroide e tutti i linfonodi del collo. Poi quando Giovanni è nato, senza complicazioni, si è sottoposta a cicli di radioterapia!”, ha aggiunto il conduttore. Oggi la moglie del conduttore sta bene e ogni sei mesi si sottopone a delle visite di controllo. In un’intervista al settimanale Nuovo il conduttore ha dichiarato di vivere un matrimonio felice e su sua moglie Laura ha detto: “Crediamo molto nel matrimonio. Ogni giorno rinnoviamo la nostra promessa. E se c’è un problema cerchiamo di superarlo insieme”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA